dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 20 gennaio 2017

5 cose che forse non sai sulle "multe da semaforo rosso"

Le telecamere non perdonano, ma ecco qualche informazione alla luce di recenti novità

5 cose che forse non sai sulle "multe da semaforo rosso"

Fra le infrazioni più gravi e pericolose previste dal Codice della Strada (e dal senso civico!) c’è il passaggio col semaforo rosso. D’altronde, in Italia, si assiste alla “strage dei pedoni”, con gli utenti deboli della strada spesso vittime di pirati, anche sulle strisce: in Italia, il triste bilancio è di 7.000 morti e 200.000 feriti in 10 anni. Vediamo allora qualche cosa è previsto attualmente in quanto a sanzioni:

1) La multa per chi passa col rosso è di 180 euro, spese di spedizione del verbale a casa incluse (articolo 146 del Codice della Strada). Pagando entro 5 giorni, si ha diritto allo sconto del 30%.

2) Scatta il taglio di 6 punti della patente. Dovete però comunicare il nome del guidatore alla Polizia, pena una multa supplementare di 300 euro (scontata se pagata in 5 giorni).

3) Per 2 multe di questo tipo in 2 anni, scatta la sospensione della patente da uno a 3 mesi.

4) Se superate di pochi centimetri la linea di arresto al semaforo, la multa è valida. Tolleranza zero. Non serve attraversare l’incrocio: basta un nonnulla. Lo ha stabilito la Cassazione (sezione seconda civile, sentenza numero 460 dell’11 gennaio 2017). A nulla conta che una delle due foto della telecamera ritraeva il veicolo sanzionato “a cavallo” della linea di arresto. Infatti, il Codice della Strada stabilisce il divieto di superare la linea di arresto durante il periodo di accensione della luce rossa. Se manca la striscia i veicoli non devono comunque impegnare né l’area di intersezione né l’attraversamento pedonale, e non devono oltrepassare la segnaletica.

5) Se il semaforo è giallo, i veicoli non possono oltrepassare gli stessi punti stabiliti per l'arresto. A meno che vi si trovino così prossimi, al momento dell'accensione della luce gialla, che non possano più arrestarsi in condizioni di sufficiente sicurezza: in tal caso, devono sgombrare sollecitamente l'area di intersezione con opportuna prudenza. Concetto difficile. Insomma: comportatevi nel modo più sicuro possibile, così da rendere meno probabile un incidente.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , sicurezza , codice della strada , incidenti


Top