dalla Home

Novità

pubblicato il 13 gennaio 2017

Kawasaki Versys-X 300 in azione [VIDEO]

Le prime immagini action della nuova crossover 300 giapponese. Sarà una protagonista del nuovo segmento

Kawasaki Versys-X 300 in azione [VIDEO]
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Kawasaki Versys-X 300 2017 - anteprima 1
  • Kawasaki Versys-X 300 2017 - anteprima 2
  • Kawasaki Versys-X 300 2017 - anteprima 3
  • Kawasaki Versys-X 300 2017 - anteprima 4
  • Kawasaki Versys-X 300 2017 - anteprima 5
  • Kawasaki Versys-X 300 2017 - anteprima 6

Il nome Kawasaki Versys è una garanzia: il modello 650, primissimo della serie, è una moto dal grande equilibrio, con un motore brillante e ciclistica divertente, oltre che una discreta viaggiatrice. La 1000 è invece una crossover da grandi distanze, con un motore pastoso e pieno e una ciclistica granitica. L'ultima arrivata, la Versys-X 300, ha una grossa responsabilità sulle spalle, quella di mantenere alto il nome delle crossover di Akashi.

Sembra una moto più grande

Di lei sappiamo che è dotata del bicilindrico parallelo di 296cc già apprezzato su Ninja e Z, ma rivisto nell'erogazione ai medi regimi per assecondare una guida stradale più piacevole e consumi ridotti e un'autonomia di 400 km. La ciclistica, al contrario delle sorelle maggiori, non si basa su ruote puramente stradali ma ha 19" davanti e 17" dietro, con pneumatici semitassellati. 
La sua particolarità sta nelle dimensioni, più da moto di media cilindrata che da piccola 300, con quote di interasse e altezza sella molto "normali" e abbastanza spazio per ospitare comodamente due passeggeri. In questo primo video promozionale possiamo vederla in azione e renderci conto di come su strada la si possa scambiare per una moto di cilindrata maggiore.

Se la dovrà vedere con la G 310 GS

La piccola Versys-X sarà di sicuro protagonista nel neonato segmento delle piccole adventure, che qui in Italia avrà anche un'altra moto sotto i riflettori: la BMW G 310 GS. In attesa dell'arrivo della discussa KTM 390 Adventure, saranno loro a contendersi i numeri di mercato, puntando su caratteristiche ed estetica molto diverse.
Se da un lato la Versys è più "grossa" nell'aspetto, la G si presenta con un design più elaborato e qualità costruttiva di livello superiore. Sarà molto importante anche l'aspetto prezzo, dato che sul nostro mercato si tratta di moto entry level e una differenza anche di soli 100 euro ha molto più peso rispetto a una top di gamma. Voi su chi puntereste, sulla giapponese o sulla bavarese?

Kawasaki Versys-X 300

Autore: Redazione

Tag: Novità , anticipazioni


Top