dalla Home

Novità

pubblicato il 11 gennaio 2017

Triumph Street Triple 765 2017 [VIDEO]

Tre versioni e un unico motore che cresce di cilindrata... ecco l'ultima incarnazione della pepper-naked britannica

Triumph Street Triple 765 2017 [VIDEO]
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Triumph Street Triple 765 - STUDIO - anteprima 1
  • Triumph Street Triple 765 - STUDIO - anteprima 2
  • Triumph Street Triple 765 - STUDIO - anteprima 3
  • Triumph Street Triple 765 - STUDIO - anteprima 4
  • Triumph Street Triple 765 - STUDIO - anteprima 5
  • Triumph Street Triple 765 - STUDIO - anteprima 6

Design, carattere, carisma e prestazioni. La Street Triple si è distinta da subito, 10 anni fa quando fu presentata per la prima volta, tanto da stravolgere il segmento delle nakeddi media cilindrata. “È maneggevole, intuitiva e ha prestazioni eccellenti” ci dice Carl Fogarty, 4 volte campione del mondo in SBK, prima che la presentazione londinese di questa nuova versione abbia inizio. “L’ho provata in accelerazione in una pista di rullaggio degli aerei e poi tra i cordoli e mi ha stupito; non è soltanto più potente ma è bella divertente e emozionante”. E le caratteristiche tecniche della nuova Street Triple 2017 sembrano dargli ragione. Cresce la cilindrata da 675 a 765 cc, aumentano le prestazioni e le dotazioni di serie ma diminuisce il peso. Le versioni restano tre: S, R e RS, che si differenziano per potenza, carattere e allestimenti.

La forma... e la sostanza!

Il design che tanto piace non è stato stravolto, del resto in questi 10 anni la moto era stata aggiornata già tre volte (2009, 2013 e 2015). Ma ora ha sicuramente una silhouette più snella, linee più moderne e un piglio più aggressivo, sottolineato dai nuovi gruppi ottici a LED. Quello che cambia è la sostanza, iniziando dal motore. Il nuovo tre cilindri da 765 cc cresce in alesaggio e corsa, albero, pistoni, bielle e contralbero, come anche canne dei cilindri, distribuzione, condotti di aspirazione e scarico. Sono 80 le nuove parti che lo compongono che portano ad un aumento di coppia e potenza a tutti i regimi. Nuova anche la ciclistica, con un forcellone ad ali di gabbiano appositamente sviluppato per questo modello che garantisce maggiore stabilità alle alte velocità, un maggior livello di controllo e di sicurezza. Nelle tre versioni, motore e ciclistica sono ovviamente settati diversamente per assecondare il carattere di ognuna.

Scopriamole nel dettaglio...

La versione S, quella di "accesso", offre il 6,6% di potenza massima in più rispetto al passato, con 113 CV a 11.250 giri/min, e fino al 7,3% di coppia massima in più, con 73 Nm a 9.100 giri/min. Monta forcelle anteriori rovesciate Showa da 41 mm con regolazioni separate e corsa di 110 mm e un monoammortizzatore posteriore con precarico regolabile e serbatoio piggyback. L’impianto frenante è Nissin con due pistoncini all’anteriore e una pinza scorrevole Brembo monopistoncino al posteriore. Le Street Triple S come la R montano di serie i pneumatici Pirelli Diablo Rosso Corsa. C’è anche una versione dedicata alle patenti A2, con un motore fatto appositamente di 660cc. Questa è la prima versione che sarà disponibile sul mercato, ad Aprile 2017 a 8.900 euro F.C.

La versione R, ha un carattere più sportivo nelle dotazioni e finiture, con uno specifico albero motore realizzato esclusivamente per questo modello, garantisce l’11,3% di potenza massima in più rispetto al modello R precedente, con 118 CV a 12.000 giri/min, e fino al 13% di coppia massima in più, con 77 Nm a 9.400 giri/min. La ciclistica è più evoluta della S, monta infatti forcelle anteriori rovesciate Showa “big piston” da 41 mm interamente regolabili e un monoammortizzatore posteriore Showa con serbatoio piggyback. La Street Triple R è dotata di pinze radiali monoblocco Brembo M4.32 a quattro pistoncini, e di una pinza scorrevole Brembo monopistoncino al posteriore. Arriverà in concessionaria a Maggio 2017 e sarà disponibile anche una versione ribassata di 30mm.

La versione RS è la versione più estrema. Offre il livello di prestazioni più elevato, ha 16% di potenza massima in più rispetto al modello precedente, con 123 CV a 11.700 giri/min, e fino al 13% di coppia massima in più, con 77 Nm a 10.800 giri/min. Come la R monta forcelle anteriori Showa “big piston” da 41 mm, mentre al posteriore ha un monoammortizzatore Öhlins STX40 con serbatoio piggyback. L’impianto frenante è composto da pinze radiali monoblocco Brembo M50 a quattro pistoncini all’anteriore, e di una pinza scorrevole Brembo monopistoncino al posteriore. I pneumatici sono i Pirelli Diablo Supercorsa SP con prestazioni sportive per la strada e per l’utilizzo occasionale in pista.

Elettronica e tecnologia a bordo

Importanti evoluzioni anche nelle dotazioni tecnologiche; tutte le versioni sono dotate di Ride-by-wire con fino a 5 riding mode nella versione RS. (S due modalità di guida: Road e Rain. La R ne ha quattro: Road, Rain, Sport e Rider, personalizzabile dal pilota, mentre la RS ne ha appunto cinque: Road, Rain, Sport, Rider e Track). Tutte montano l’ABS, disinseribile nelle versioni R e RS, e Traction control. Il cambio Quickshifter è di serie nella versione RS e disponibile come optional per gli altri due modelli. Molto bello il nuovo cruscotto TFT da 5” che equipaggia le versioni R e RS (la versione S mantiene la stessa strumentazione LCD della Speed Triple) con diverse modalità e temi selezionabili.

Le colorazioni disponibili sono:
Street Triple S: Diablo Red o Phantom Black (metallizzato)
Street Triple R: Jet Black (lucido), Matt Aluminium Silver o Crystal White
Street Triple RS: Matt Silver Ice o Phantom Black (metallizzato)

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Triumph Street Triple 765 - AMBIENTATE - anteprima 1
  • Triumph Street Triple 765 - AMBIENTATE - anteprima 2
  • Triumph Street Triple 765 - AMBIENTATE - anteprima 3
  • Triumph Street Triple 765 - AMBIENTATE - anteprima 4
  • Triumph Street Triple 765 - AMBIENTATE - anteprima 5
  • Triumph Street Triple 765 - AMBIENTATE - anteprima 6

Nuova Triumph Street Triple 765 in azione

Autore: Monica Martini

Tag: Novità , naked , tricilindriche


Top