Test

pubblicato il 26 dicembre 2016

I 5 test più letti del 2016

Fine anno, Natale alle spalle e si tirano le somme: ecco i 5 test di OmniMoto.it che vi sono piaciuti di più

I 5 test più letti del 2016

Quest'anno abbiamo lavorato sodo per darvi un'informazione completa e di qualità sul mondo delle due ruote, con tanti test su strada e in pista che ci hanno dato modo di saggiare le potenzialità di tutte le nuove moto entrate sul mercato quest'anno. Mettendo da parte quelle che noi pensiamo siano le moto più interessanti dell'anno, voi avete di sicuro espresso un parere leggendo i nostri test e guardando i nostri video. Ecco quelli che vi sono piaciuti di più.

Perchè Comprarla... Honda CRF1000L Africa Twin

La rivelazione del 2016 è sicuramente lei, sia nel mercato che nelle discussioni fra appassionati. L'Africa Twin di nuova generazione abbiamo avuto modo di provarla in diversi contesti, e in primavera ci ha accompagnato per molti giorni in redazione. Un video del nostro "Perchè Comprarla... e perchè no" ci ha chiarito le idee su molte delle sue caratteristiche con tanti pregi e anche qualche difettuccio. Per scoprire tutto su di lei ecco il link della video-prova.

MV Agusta Brutale 800 2016

È stato uno dei test più letti sulle nostre pagine e il perchè è chiaro: una moto così bella e ben curata non può che stimolare gli animi dei motociclisti più sanguigni. Siamo volati fino in Spagna, dove nelle strade tutte curve fra Marbella e Ronda abbiamo potuto saggiare il suo carattere. Il nostro esito? Anche il nuovo modello della MV Agusta Brutale 800 rimane un'arma affilata, l'apertura totale della manetta è un argomento per motociclisti esperti, benchè ora sia più semplice portarla a spasso e godersela a velocità umane. Possiamo definirla la maturazione del progetto, che cerca di pescare nuovi clienti senza tradire quelli che ha già.

Perchè Comprarla... Ducati Scrambler Sixty2

Anche questa è una moto che fa discutere. Il video su Youtube l'avete cliccato in oltre 50.000 e nei commenti avete espresso sia perplessità che apprezzamenti. In effetti questa Ducati da 400 cc bisogna provarla per capire che è una vera Ducati, anche perchè sotto l'estetica identica a quella della Scrambler 800 fa sfoggio una ciclistica e una meccanica del tutto nuove. La Sixty2 ideale per chi ha poca esperienza oppure per i centauri che puntano a un mezzo stiloso ma iper reattivo e facile. Purtroppo però il sound non è esattamente quello che ci si aspetta da una Ducati e su alcuni particolari, come per esempio la leva del freno non regolabile, qualche cliente potrebbe lamentarsi... visto il prezzo!

BMW R nineT Scrambler 

Un'altra scrambler, ma questa volta in salsa bavarese con una delle più interessanti novità modern-vintage introdotte sul mercato di recente. La BMW Scrambler fa venire voglia di moto e di fare strada, a chiunque e all’istante. Per andare a spasso, è ok. Per andare al bar, è ok. In mezzo al traffico - manubrio largo, busto dritto, tanto controllo - è ok. Poi un bel percorso tutte curve e la libidine sale. Più del previsto, proprio perché non te l’aspetti. Non è solo moda, ma un mezzo concreto e divertente.

Yamaha Tracer 700

Mischiate una base tecnica ottima come quella della MT-07 di Yamaha alla possibilità di fare turismo in due e a un'estetica accattivante e protettiva. Il risultato non può che essere un successo. La nuova crossover di Iwata riprende il concetto della Tracer 900 e lo riporta alla piccola di casa, forse la più intelligente e divertente bicilindrica parallela del mercato. La nuova Tracer 700 è una viaggiatrice pronta a macinare chilometri che però non rinuncia a quel piglio guizzante ed aggressivo imprescindibile su ogni Yamaha che si rispetti. Leggete il test completo qui

 

Autore: Redazione

Tag: Test , test


Top