Attualità e Mercato

pubblicato il 23 dicembre 2016

Aprilia SR 150: in India è lo scooter dell'anno

Un riconoscimento importante per un marchio europeo nel difficile mercato scooter indiano

Aprilia SR 150: in India è lo scooter dell'anno

Chi ha detto che i mezzi europei in India e nel difficile mercato orientale non hanno chance di imporsi sulla produzione interna? Il Gruppo Piaggio ha lanciato la sfida ai prodotti locali con l'Aprilia SR 150, scooter sportivo lanciato quest'estate in India e ora riconosciuto come scooter dell'anno dalla TV dedicata all’informazione economica e finanziaria CNBC in collaborazione con la rivista specializzata Overdrive, un'istituzione del mondo automotive per gli indiani. 

Agli indiani piace il "made in Italy"

Il progetto SR 150 in asia è iniziato ad agosto, quando è entrato sul mercato al prezzo di 65.000 rupie (circa 880 euro). Un attacco concreto ai più diffusi mezzi locali con un mezzo disegnato e ingegnerizzato in Italia e prodotto negli stabilimenti del Gruppo Piaggio di Baramati, nello stato del Maharashtra.
Le vendite e la critica hanno premiato il suo design sportivo e accattivante e il suo motore monocilindrico da 150cc 4 tempi affiancato a una ciclistica con cerchi da 14’’ a cinque razze e look ripreso dalle moto del Reparto Corse Aprilia impegnate in MotoGP. Roberto Colaninno, presidente e amministratore delegato del Gruppo Piaggio, stappa una bottiglia, di quelle buone, avendo raggiunto un riconoscimento importante in un periodo storico un po' avaro di vere soddisfazioni per Piaggio/Aprilia/Moto Guzzi.

Le potenzialità di crescita ci sono

“Questi riconoscimenti confermano la qualità e la competitività del nostro prodotto, in un mercato così strategico per il Gruppo Piaggio. L’India continua a essere un mercato di primario interesse e con questo prodotto Piaggio dimostra ottima capacità di reazione e grande potenzialità di crescita" ha dichiarato il boss di Pontedera. Speriamo che questo sia solo il primo di molti successi futuri, che i tre marchi italiani associati meritano dopo diversi anni di immobilismo.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , scooter


Top