Attualità e Mercato

pubblicato il 1 dicembre 2016

Honda Africa Twin Enduro Sports Concept: l'estrema!

Se arrivasse sul mercato sarebbe la più aggressiva tra le tuttoterreno plurifrazionate

Honda Africa Twin Enduro Sports Concept: l'estrema!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Africa Twin Enduro Sports Concept - anteprima 1
  • Honda Africa Twin Enduro Sports Concept - anteprima 2
  • Honda Africa Twin Enduro Sports Concept - anteprima 3
  • Honda Africa Twin Enduro Sports Concept - anteprima 4
  • Honda Africa Twin Enduro Sports Concept - anteprima 5
  • Honda Africa Twin Enduro Sports Concept - anteprima 6

Prendi una delle moto di maggior successo del 2016, estremizzane il concetto e rimani a vedere l’effetto che fa… la seconda show-bike mostrata da Honda ad EICMA, la Africa Twin Enduro Sports Concept, parte dalla rediviva Africa Twin e va alla scoperta dell’emisfero più selvaggio del moto-adventouring. Quello fatto di passaggi impossibili, fango e polvere affrontati con grinta e piglio aggressivo. In altre parole, un mezzo nato per esaltare il concetto di enduro-turismo a medio raggio in salsa sportiva, e destinato ai più sfegatati irriducibili del tassello.

Il senso dell’estremo

L’idea alla base del progetto è stata quella di infondere tutto lo spirito delle specialistiche di Casa - le off professionali della serie CRF - nell’Africa Twin, al fine di dar vita ad una bicilindrica inarrestabile e muscolosa, una “Regina del fuoristrada” senza eguali tra le tuttoterreno plurifrazionate. Un’idea che il designer Maurizio Carbonara ha voluto esprimere con decisione a partire dall’estetica, con il cupolino piccolo e dotato di sottili fari a LED, che rimanda dinamicamente al codino affilato e alla sella di tipo sportivo, quasi specialistica. Un accento di aggressività che introduce alla ciclistica decisamente cattiva: sospensioni rialzate, forcella con piastre speciali Xtrig Rocks, parafango anteriore alto, cerchi a raggi Excel “avvolti” da pneumatici tubeless che non lasciano spazio ai dubbi, impianto frenante semplificato con disco singolo all’anteriore e niente ABS, protezione maggiorata per il motore, pedane specialistiche e scarico Termignoni che spara deciso verso l’alto. Un cocktail di contenuti, fascino animalesco e stile, davanti al quale non è affatto facile trattenere la salivazione.

Difficile ma non impossibile

La vedremo mai arrivare in concessionaria? Esattamente così come mostrata a EICMA, sarà alquanto difficile. Ma è invece assai probabile che Honda stia lavorando seriamente ad una versione più cattiva della CRF1000L Africa Twin. E a noi, in attesa di vedere se giungerà mai per davvero, non rimane altro che aspettare e sperare che possa essere il più simile possibile a questo splendido concept.

Autore: Diego D'Andrea

Tag: Attualità e Mercato , concept , eicma 2016


Top