Attualità e Mercato

pubblicato il 28 novembre 2016

Asta Duemila Ruote: c'erano anche le moto

L'asta più grande d'Europa aveva anche parecchie moto, meno interessanti delle auto ma con qualche pezzo raro

Asta Duemila Ruote: c'erano anche le moto

A febbraio 2016 la giustizia ha incastrato Luigi Compiano, titolare della Nes, una delle più grandi società di sicurezza e sorveglianza del Nord Italia. L'accusa principale è di evasione fiscale per 16,5 milioni di euro e per tappare questo buco è stato disposto il sequestro dei suoi beni, ma quello che i curatori hanno trovato ha stupito tutti. 434 mezzi d'epoca e moderni in 12 capannoni in provincia di Treviso, tutti sequestrati e affidati alla casa d'aste RM Sotheby's che ha organizzato la più grande asta di auto e moto della storia in Europa.

Cifre da capogiro e tantissimi mezzi

Follia, delirio. Migliaia di persone si sono accreditate all'evento che si è svolto questo weekend a Milano, presso la fiera di Rho e in concomitanza con l'evento dedicato alle auto d'epoca Milano AutoClassica, ma solo in pochi hanno potuto partecipare all'asta che ha raggiunto cifre folli per tantissimi esemplari, anche i meno rari e pregiati. Tutte le info sulle auto le trovate su OmniAuto.it, mentre noi vi parliamo delle due ruote, che erano davvero tante.
Le cifre che hanno raggiunto moto non sono ancora state rese pubbliche e non sono trapelate molte indiscrezioni a riguardo (al contrario delle auto). Di tutte le moto presenti all'incanto (qui l'elenco completo) alcune avevano la caratteristica di essere veri e propri pezzi da collezionisti, ma tante altre erano legate alle probabili passioni di compiano - come ad esempio le molte moto da speedway e le minimoto - o all'attenzione per specifici marchi: BMW, Yamaha e Ducati in primis.

Le più interessanti

Fra le moto più interessanti e più preziose, una AJS 7R Boy Racer, una Ducati Desmosedici RR, ben 2 Moto Guzzi MGS-01 Corsa, una Norton Manx del '62 e alcune Yamaha TR e TZ da GP. Poi tante moto moderne, principalmente sportive e da fuoristrada, ma anche una decente collezione di Harley-Davidson recenti. Rimaniamo in attesa di sapere a quanto sono state battute, se la tendenza è stata la stessa delle auto, potrebbero aver strappato cifre davvero importanti.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , epoca


Top