Sport

pubblicato il 21 novembre 2016

GP di Macao 2016: Peter Hickman di nuovo vincitore

In un podio tutto BMW, la spunta ancora una volta il nuovo talento di questa gara

GP di Macao 2016: Peter Hickman di nuovo vincitore

Il GP di Macao è da tantissimi anni uno dei più importanti appuntamenti del motorsport mondiale. Sulla pista di Guia, all'interno delle mura della città di porto cinese, si sfidano ogni anno le più importanti categorie delle derivate di serie, sia auto che moto, ed è proprio quest'ultima quella che ci interessa.

A velocità folle fra i grattacieli

Muretti, guard rail e pochissime vie di fuga fanno da contorno a una delle gare motociclistiche più pazze della storia, una road race diversa dalle altre e molto lontana dalle gare in pista, che di conseguenza ha i suoi campioni e le sue leggende. Peter Hickman sta diventando sempre più il punto di riferimento quando si parla di Macao, avendo vinto quest'anno per la seconda volta in due anni consecutivi, battendo Michael Rutter, da tanti anni il vero specialista delle strette strade di Guia.
Quest'anno la vittoria di Hickman è stata ancora più spettacolare, perchè il pilota BMW è stato autore di una fantastica rimonda che l'ha portato dalla settima posizione al trionfo, in una pista dove sorpassare non è poi così facile. Al termine della gara i primi 3 sul traguardo sono arrivati in soli 655 millesimi, davvero incredibile, con il solito Rutter sul secondo gradino del podio e Martin Jessopp terzo.

Hickman è il nuovo punto di riferimento

L'edizione 2016 si è conclusa e per molti è stata una delle più belle degli ultimi anni. Sorpassi e controsorpassi sul filo dei 300 all'ora fra i grattacieli cinesi, come mai si era visto prima. Tutti volevano vincere e in molti avevano la concreta possibilità di farlo. I primi tre, tra l'altro, confezionano un podio interamente BMW, ormai scelta come la migliore moto per questo genere di gare, con le due moto del team SMT Racing davanti a tutti. 
Su questa pista, inoltre, non brillano particolarmente i veri assi del road racing. Tra gli specialisti del Tourist Trophy il migliore è stato Conor Cummins, quarto, mentre  John McGuinness è arrivato settimo e Ian Hutchinson nono. A seguire, la classifica completa al traguardo, un saluto all'ultima gara dell'anno e l'appuntamento alla prossima stagione, con una rinnovata sfida per decretare il più forte fra i piloti del Road Racing.

Risultato

1 - Peter Hickman – Bathams SMT Racing – BMW S1000RR 
2 - Michael Rutter – Bathams SMT Racing – BMW S1000RR 
3 - Martin Jessopp – Riders Motorcycles BMW – BMW S1000RR 
4 - Conor Cummins – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP 
5 - Horst Saiger – Saiger Racing – Kawasaki ZX-10R
6 - Stuart Easton – Bathams SMT Racing – BMW S1000RR 
7 - John McGuinness – Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP 
8 - Ian Hutchinson – Tyco BMW – BMW S1000RR 
9 - Derek Sheils – Cookstown B.E. Racing – Suzuki GSX-R 1000
10 - Dan Cooper – Dan Cooper Racing CMS – BMW S1000RR 
11 - Dan Kneen – Mar-Train Racing – Yamaha YZF R1
12 - Didier Grams – Heidger Motorsport – BMW S1000RR
13 - Danny Webb – Penz13.com BMW by MGM – BMW S1000RR
14 - Sam West – Ice Valley/Four Anjels – BMW S1000RR 
15 - Mark Miller – Splitlath EBR – EBR 1190RS 
16 - Daniel Hegarty – Special Olympics Project – Kawasaki ZX-10R
17 - Marek Cerveny – Heidger Motorsport – BMW S1000RR 
18 - Allan Jon Venter – CF Racing Team 32 – Yamaha YZF R1
19 - Andre Pires – Bimota UK – Bimota BB3
20 - Michael Sweeney – Martin Jones Racing – BMW S1000RR 
21 - Brian McCormack – TAG Racing – Honda CBR 1000RR
22 - Ben Wylie – Bimota UK – Bimota BB3 

Autore: Redazione

Tag: Sport , gare


Top