Special e Elaborazioni

pubblicato il 17 novembre 2016

Digimoto R 1200 R: sarà così la moto del futuro?

Uno studio su materiali e tecnologie che prova ad anticipare le linee e i contenuti delle moto che verranno

Digimoto R 1200 R: sarà così la moto del futuro?
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Digimoto R 1200 R - anteprima 1
  • Digimoto R 1200 R - anteprima 2
  • Digimoto R 1200 R - anteprima 3
  • Digimoto R 1200 R - anteprima 4
  • Digimoto R 1200 R - anteprima 5
  • Digimoto R 1200 R - anteprima 6

Viviamo un'epoca in cui il concetto di futuro non è ben definito, soprattutto nel design automotive. Nel '900, decennio dopo decennio, l'idea dell'immagine futura di auto e moto era chiara e si è passati dalle cupole in vetro e design a "razzo" degli anni '60 e '70 alle linee rotonde e aerodinamiche di anni '80 e '90. Questa BMW R 1200 R realizzata da Digimoto, però, potrebbe rappresentare davvero un passo avanti.

Materiali e design inediti

Digimoto è un progetto nato dalla collaborazione di diverse aziende del settore moto come Zanzotti, Graydev e Wunderlich. Il progetto di questa R 1200 R è nato da un iniziale scan 3D di tutta la moto, che è poi passata a un'elaborazione grafica e alla fine alla realizzazione.
Il futuro potrebbe essere fatto così, non tanto innovativo per il design ma piuttosto per i materiali e le tecnologie utilizzate. L'intera carena e la sella sono realizzate utilizzando macchine laser, il faro anteriore è davvero particolare ed è realizzato con una tecnologia ancora sperimentale. Dietro, la coda culmina in un unico elemento in makrolon, uno speciale polimero che trasmette la luce creando un bell'effetto. I cerchi sono lenticolari e hanno un design di ispirazione automobilistica. 

Telecamere, sensori e schermo nel casco

Il risultato di tutti questi elementi messi assieme è qualcosa di davvero originale. La tecnologia di bordo, inoltre, è dotata di telecamere e sensori che interagendo con lo schermo pop-up all'interno del casco forniscono tutte le informazioni al pilota per una guida in totale sicurezza. Il futuro sarà davvero così? Speriamo di si, perchè il risultato è davvero eccellente!

 

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , design


Top