Novità

pubblicato il 7 novembre 2016

Ducati Monster (S) 1200 2017

A Eicma si aggiorna la naked più grande della famiglia

Ducati Monster (S) 1200 2017
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Monster 1200 2017 - anteprima 1
  • Ducati Monster 1200 2017 - anteprima 2
  • Ducati Monster 1200 2017 - anteprima 3
  • Ducati Monster 1200 2017 - anteprima 4
  • Ducati Monster 1200 2017 - anteprima 5
  • Ducati Monster 1200 2017 - anteprima 6

Il Monster più grande della famiglia, il 1200, si rinnova per il 2017 conservando comunque un legame indissolubile con il progetto iniziale del 1993. Debutta a Eicma 2016 con un design rivisto e con una dotazione tecnica ancora più completa ed evoluta.

Più slanciato e moderno

Disponibile anche nella preziosa e performante versione S, il Monster 1200 ha un serbatoio più snello (con gancio di fissaggio proprio come il primo monster), una coda sportiva completamente ridisegnata e un inedito e tecnologico proiettore anteriore DRL. Spicca il posizionamento del portatarga, non più posto sul parafango posteriore ma posizionato, come da tradizione, sotto la coda. Non cambia il telaio a traliccio in tubi d’acciaio, mentre si rinnovano il forcellone monobraccio e le pedane pilota. Il reparto sospensioni prevede davanti una una forcella Kayaba da 43 mm di diametro, completamente regolabile con un ammortizzatore Sachs al posteriore con regolazione del precarico molla e freno idraulico in estensione.

Testastretta 11° DS da 150 CV

Ducati Monster 1200 2017 è equipaggiato con l’ultima evoluzione del Testastretta 11° DS, omologato ora Euro 4, capace di erogare una potenza di 150 CV a 9.250 giri/minuto (15 CV in più del precedente Monster 1200 e 5 CV in più del precedente Monster 1200 S), e una coppia massima di 126,2 Nm a 7.750 giri/minuto. Il ricco pacchetto elettronico, oltre a comprendere il ride by wire con tre Riding Mode (Sport, Touring e Urban), si avvale dell’Inertial Measurement Unit (IMU) che fornisce le informazioni ai sistemi Cornering ABS Bosch, Ducati Wheelie Control (DWC) e al Traction Control. Il Monster 1200 è dotato all’anteriore di due pinze radiali M4.32 Monoblocco Brembo a 4 pistoncini che agiscono su dischi da 320 mm di diametro, mentre dietro c’è un singolo disco da 245 mm con pinza Brembo a un pistoncino.

Versione S

La versione S è dotata di una forcella completamente regolabile Öhlins con steli da 48 mm di diametro e un mono posteriore Öhlins anch’esso completamente regolabile. L’impianto frenante anteriore è composto da due dischi Brembo da 330 mm di diametro accoppiati a pinze monoblocco Brembo M50. Il Monster 1200 S è, inoltre, dotato di ruote a 3 razze a Y con esclusiva grafica “S”, di parafango anteriore in carbonio.

Autore: Redazione

Tag: Novità , naked , eicma 2016


Top