Novità

pubblicato il 7 novembre 2016

Ducati Scrambler Café Racer 2017

La famiglia Scrambler accoglie anche una versione sportiva

Ducati Scrambler Café Racer 2017
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Scrambler Café Racer - anteprima 1
  • Ducati Scrambler Café Racer - anteprima 2
  • Ducati Scrambler Café Racer - anteprima 3

La famiglia Scrambler si allarga. Ducati presenta a Eicma la nuova Scrambler Café Racer, moto che trae ispirazione dalle moto da corsa che negli anni 60’ sfrecciavano per le strade inglesi prima di ritrovarsi parcheggiate davanti ai caffé più famosi della città di Londra.

Sella monoposto, cupolino e semimanubri

E come ogni Café Racer – oggi vanno sempre più di moda – che si rispetti, anche su questa nuova Scrambler spicca un serbatoio a goccia con guance intercambiabili, una sella monoposto e semimanubri in alluminio con specchietti dalla nuova forma. C’è inoltre la pompa freno anteriore di tipo radiale (proprio come sulle sportive) e uno scarico Termignoni con doppio terminale. Non potevano mancare, infine, la classica tabella portanumero, i nuovi parafanghi e il cupolino.

Il motore è il Desmodue da 75 CV

L’impianto frenante, dotato di ABS Bosch 9.1 MP, prevede all’anteriore un nuovo disco da 330 mm più spesso di 5 mm e accoppiato a una pinza a quattro pistoncini monoblocco Brembo con attacco radiale, mentre al posteriore c’è un disco da 245 mm con pinza a un pistoncino. Il motore è il già noto bicilindrico Desmodue da 803 cc da 75 CV a 8.250 giri/minuto ed una coppia di 68 Nm a 5.750 giri/minuto, omologato Euro 4, che beneficia di un nuovo comando del gas e che dialoga con il cambio a sei rappor

Autore: Redazione

Tag: Novità , eicma 2016


Top