Novità

pubblicato il 7 novembre 2016

Ducati Monster 797 2017

La naked bolognese si evolve senza perdere di vista i valori di sempre

Ducati Monster 797 2017
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Monster 797 - anteprima 1
  • Ducati Monster 797 - anteprima 2
  • Ducati Monster 797 - anteprima 3
  • Ducati Monster 797 - anteprima 4
  • Ducati Monster 797 - anteprima 5
  • Ducati Monster 797 - anteprima 6

Ducati porta a Eicma 2016 il nuovo Monster 797, l’evoluzione di una vera e propria icona del marchio di Borgo Panigale ma anche del motociclismo in generale: il “Monster” lo conosce anche chi di moto non sa esattamente nulla. Arriva così nel 2017 più evoluto e tecnologico ma con forti richiami all’iconica moto degli anni 90’. Ci sono infatti elementi come il serbatoio con gancio di fissaggio nella parte anteriore, il telaio a traliccio, il proiettore a forma circolare (ora a LED) o il motore raffreddato ad aria, che sono un po’ i valori di sempre del Monster.

Compatta, stilosa e facile

Il Ducati Monster 797 è la naked d’ingresso della gamma e si presenta come moto compatta, facile e leggera: perfetta sia per chi è alle prime armi, sia per il motociclista esperto. È dotata del bicilindrico Desmodue da 803cc raffreddato ad aria omologato Euro 4 in grado di erogare 75 CV a 8.250 giri/minuto e una coppia massima di 69 NM a 5.750 giri/minuto. Lo scarico 2 in 1 è stato disegnato per garantire fluodinamica e protezione termica. Il cambio è a sei rapporti, mentre la frizione APTC multidisco in bagno d'olio ha una leva leggera ed è dotata di asservimento in coppia che limita il saltellamento della ruota posteriore nelle scalate. Inoltre, la sella alta da terra 805 mm e ben sagomata mette a proprio agio i motociclisti di tutte le taglie. Sarà proposta in due colorazioni: Rosso Ducati con telaio rosso e cerchi ruota neri e Star White Silk con telaio rosso e cerchi ruota rossi.

Ciclistica e freni

Il telaio è a traliccio in tubi d’acciaio e, come anticipato, è uno degli elementi caratteristici del Monster. Esso dialoga col forcellone bibraccio fuso in alluminio. Il pacchetto sospensioni prevede davanti una forcella Kayaba da 43 mm con escursione di 130 mm e dietro un mono Sachs (150 mm di estensione) regolabile nel precarico e in estensione. Ducati Monster 797 viene proposto equipaggiato con pneumatici Pirelli Diablo Rosso (120/70 ZR17 all’anteriore e 180/55 ZR17 al posteriore) e prevede un impianto frenante dotato di ABS Bosch 9.1 MP: all’anteriore troviamo due pinze radiali M4-32 Monoblocco Brembo a 4 pistoncini che agiscono su dischi da 320 mm di diametro con pompa freno assiale e serbatoio dell’olio integrato. Al posteriore, invece, c’è un unico disco da 245 mm, su cui lavora una pinza Brembo dotata come quella anteriore di pastiglie con materiale di attrito sinterizzato per aumentarne l’efficacia.

Autore: Redazione

Tag: Novità , naked , eicma 2016


Top