Attualità e Mercato

pubblicato il 27 ottobre 2016

Le 5 moto all-road più convenienti

Le classiche moto a 360° per andarci ovunque (o quasi) senza spendere un patrimonio

Le 5 moto all-road più convenienti
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Le 5 moto all-road più economiche - anteprima 1
  • Le 5 moto all-road più economiche - anteprima 2
  • Le 5 moto all-road più economiche - anteprima 3
  • Le 5 moto all-road più economiche - anteprima 4
  • Le 5 moto all-road più economiche - anteprima 5

Sono sempre più numerosi i motociclisti che cercano in una sola moto tutto ciò che si può desiderare: divertimento su strada, comodità, predisposizione ai viaggi, spirito avventuroso e talvolta anche propensione all’off-road. Non è un caso, dunque, che la categoria di moto “all-road” medie (enduro stradali, piccole adventure, o crossover... chiamatele come preferite) sia sempre più popolata. In attesa che tutte le novità che vedremo tra pochi giorni a Eicma 2016 debuttino sul mercato, abbiamo stilato una classifica in ordine sparso delle 5 moto più economiche che possono garantire (più o meno) un uso a 360°.

1. Honda CB500X (o NC750X)

La Casa giapponese propone in tal senso una moto piccola ma molto ben fatta. La CB500X -qui il nostro test - disponibile anche nella versione Travel Edition, è facile da guidare, divertente e perfetta per chi vuole muovere i primi passi senza voler rinunciare al comfort e a prospettive di viaggio. Ha un peso di 178 kg ed è equipaggiata con un bicilindrico da 471cc capace di erogare una potenza di 48 CV. Il suo prezzo di partenza è di 6.490 euro, che diventano 7.820 per la Travel Edition. Per chi volesse qualcosina in più c’è sempre la NC750X, disponibile anche con il cambio DCT, che monta il bicilindrico da 745cc e 55 CV di potenza (prezzi da 7.390 euro).

2. Suzuki V-Strom 650 XT

In occasione del Salone di Colonia è stato presentato l’aggiornamento della V-Strom 650 XT, che somiglia molto alla sorella maggiore da 1000cc. Ma in attesa che debutti sul mercato, ci concentriamo sul modello attualmente a listino. È una moto comoda, di sostanza e molto robusta. È perfetta per un utilizzo a 360 gradi e oggi – complice l’arrivo del nuovo modello – potrebbe essere strappata magari ad un prezzo vantaggioso. Oggi è a listino a 8.590 euro e monta un bicilindrico da 645cc capace di erogare una potenza di 69 CV.

3. Yamaha Ténéré (o Tracer 700)

Con il probabile arrivo del nuovo Ténéré, potrebbe essere facile spuntare un prezzo interessante anche sul "vecchio" 660 che, ben equipaggiato, si rivela un mezzo inarrestabile e pronto all'avventura. Pesa 209 kg, monta un monocilindrico da 660cc capace di erogare una potenza di 48 CV e può regalare molte soddisfazioni, appunto, in fuoristrada. Il suo prezzo di listino è di 7.390 euro ed una ipotesi da non trascurare affatto. Se invece puntate a qualcosa di più moderno e stradale, ovviamente non potete non prendere in considerazione la nuova Tracer 700: 7.890 euro e bicilindrico da 689cc e 75 CV.

4. Kawasaki Versys 650

In Casa Kawasaki non manca una media per poter far tutto. Si chiama Versys 650, ha un bel design ed è una moto da sempre molto apprezzata dai motociclisti che utilizzano le due ruote quotidianamente e non disdegnano il turismo a medio e lungo raggio nel tempo libero. È spinta da un motore bicilindrico da 649cc capace di erogare una potenza di 69 CV e ha un prezzo di listino di 7.490 euro. Il rapporto qualità/prezzo è ottimo. Anche in questo caso ci troviamo di fronte a una moto di sostanza molto affidabile.

5. BMW F 700 GS

Certo, se poi vi piacerebbe sedervi su una BMW e non volete (o potete) spendere troppo, potete accontentarvi – si fa per dire – della più piccola adventure della famiglia GS: la F700GS. È una moto molto facile da guidare, confortevole ed estremamente versatile. È spinta da un bicilindrico da 798cc capace di erogare una potenza di 75 CV. È un’alternativa più economica, ma comunque di sostanza, alle 800 standard e adventure. Il suo prezzo di listino è di 9.750; per la F800GS – che monta il bicilindrico da 798cc e 85 CV – bisogna invece spendere almeno 11.900 euro.

Autore: Francesco Irace

Tag: Attualità e Mercato , enduro , turismo , fuoristrada


Top