Attualità e Mercato

pubblicato il 12 ottobre 2016

In moto senza casco: 7 cose da sapere

Multe e guai per chi viaggia senza rispettare le norme

In moto senza casco: 7 cose da sapere

Oramai la cultura del casco si è saldamente insidiata nel nostro paese, dove la maggior parte dei fruitori delle due ruote ha ben chiaro come, il suo utilizzo, non rappresenti una semplice ottemperanza ad obbblighi di legge, ma sia un comportamento fondamentale per la propria incolumità. Nonostante ciò, resistono sacche di ignoranza lungo lo Stivale e non di rado capita di "scontrarsi" con motociclisti o scooteristi irresponsabili, che sfrecciano sul proprio mezzo senza indossarlo in barba alla legge e alle più elementari regole del buonsenso. Ma cosa rischia, esattamente, chi si ostina a non utilizzare il casco? Vediamolo insieme...

1) Quando guidate la moto e il motorino, non siete solo obbligati a farlo col casco: dovete anche allacciarlo correttamente. Altrimenti, la multa è di 81 euro. Entro 5 giorni dalla notifica (c’è la contestazione immediata, col Vigile che vi ferma e vi consegna il verbale in mano), potete pagare col 30% di sconto: 56,7 euro.

2) Se avete la patente e vi beccano senza casco, scatta anche il taglio di 5 punti dalla licenza di guida (oltre alla sanzione in euro). In questo caso, non c’è nessuno sconto, neppure se pagate la multa in fretta.

3) Attenzione, poi, perché arriva anche lo stop. Subirete, infatti, il fermo amministrativo del veicolo per 60 giorni: lo impone l’articolo 214 del Codice della Strada.

4) In caso di recidiva biennale (2 infrazioni per guida senza casco nei 2 anni), il fermo della moto sale a 90 giorni.

5) E il passeggero senza casco? In questo caso scatta la multa di 81 euro.

6) Se il trasgressore è maggiorenne, paga lui. Se è minorenne, pagherà un genitore per lui.

7) Immaginate di guidare col casco: siete vittime di un incidente. Cadete, e riportate lesioni alla testa. La compagnia vi risarcirà. Invece, senza casco, l’assicurazione potrebbe proporvi un rimborso inferiore, se dimostrerà che il mancato allacciamento corretto del casco ha aumentato le lesioni fisiche.

Ha collaborato alla stersura del pezzo Valerio Platia, esperto di Confarca (Autoscuole riunite e consulenti automobilistici).

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , sicurezza , codice della strada


Top