Novità

pubblicato il 4 ottobre 2016

Suzuki V-Strom 650 e 1000 XT ABS 2017

A Intermot la Casa giapponese presenta la rinnovata famiglia V-Strom

Suzuki V-Strom 650 e 1000 XT ABS 2017
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Suzuki Gamma V-Strom 2017 - anteprima 1
  • Suzuki Gamma V-Strom 2017 - anteprima 2
  • Suzuki Gamma V-Strom 2017 - anteprima 3
  • Suzuki Gamma V-Strom 2017 - anteprima 4
  • Suzuki Gamma V-Strom 2017 - anteprima 5
  • Suzuki Gamma V-Strom 2017 - anteprima 6

Ad Intermot 2016Suzuki toglie il velo alla nuova famiglia V-Strom. Si rinnovano la piccola 650 e la sorella maggiore 1000, entrambe disponibili nella versione standard ABS e in quella XT ABS.

Suzuki V-Strom 650 (XT) ABS 2017

Dal punto di vista estetico, il nuovo V-Strom 650 ABS sfoggia un design molto più moderno e accattivante, molto simile a quello della sorella maggiore da 1000cc. Si ispira a quello della DR-BIG e conferisce alla moto un’aspetto più leggero ed equilibrato rispetto al passato. La coda è più sottile e meno ingombrante, mentre i gruppi ottici si servono di nuove luci a LED. Il serbatoio ha una forma diversa, è più sottile e sagomato. Il parabrezza è più protettivo ed è regolabile in tre posizioni. Anche la sella beneficia di modifiche che aumentano il comfort. Debutta un nuovo cruscotto multifunzione analogico e digitale, ereditato dalla V-Strom 1000. Nuovo è anche lo scarico, posizionato più in basso, mentre arriva di serie la presa da 12V. Il nuovo V-Strom 650 ABS può supportare valigie laterali e bauletto (in opzione c’è un nuovo bauletto da 55 L).
Il motore del nuovo V-Strom 650 ABS da 645cc riceve l’omologazione Euro4 e incrementa potenza e coppia pur restando docile e lineare. Tale risultato è stato raggiunto mediante alcune modifiche apportate (più di 60) che hanno consentito una diminuzione del peso di 1kg e un miglioramento delle performance. Prestazioni ma anche sicurezza. Perché debutta il nuovo sistema di controllo della trazione disinseribile e settabile su due livelli di intervento. Non ricevono modifiche telaio e sospensioni. La versione 650 ABS è equipaggiata con cerchi in alluminio a 10 razze più leggeri mentre la XT guadagna cerchi a raggi; entrambe le varianti prevedono coperture da 110/80 R19 all’anteriore e 150/70 R17 al posteriore.

Suzuki V-Strom 1000 (XT) ABS

La V-Strom 1000 riceve piccole ma significative modifiche che la rendono ancor più completa e sicura. Anche in questo caso troviamo una nuova forma della sella che diventa più comoda e confortevole. La versione XT è più avventuriera e si distingue per i cerchi a raggi. Il motore guadagna l’omologazione Euro4 mantenendo invariate le prestazioni. Resta invariata anche la ciclistica: sospensioni e telaio non ricevono modifiche. Cresce invece la sicurezza grazie alla piattaforma inerziale IMU: rileva tutti i movimenti della moto e dialoga con l’ABS controllando e gestendo in modo ottimale la frenata anche in curva. Spicca, infine, il nuovo parabrezza regolabile più ampio e protettivo.

Autore: Redazione

Tag: Novità , Intermot2016


Top