Novità

pubblicato il 4 ottobre 2016

Kawasaki ZX-10RR 2017

Novità in tiratura limitata per la Kawa da Superbike più estrema di sempre. Solo 500 esemplari

Kawasaki ZX-10RR 2017
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Kawasaki ZX-10RR 2017 - anteprima 1
  • Kawasaki ZX-10RR 2017 - anteprima 2
  • Kawasaki ZX-10RR 2017 - anteprima 3
  • Kawasaki ZX-10RR 2017 - anteprima 4
  • Kawasaki ZX-10RR 2017 - anteprima 5
  • Kawasaki ZX-10RR 2017 - anteprima 6

Che fascino le Superbike, mezzi in grado di raggiungere velocità ed efficienza in pista al di fuori della portata di ogni comune mortale, ormai la ricerca della massima performance in questa categori a non si ferma più e bisogna essere dei veri piloti per sfruttare a pieno le potenzialità di una 1000 supersportiva. Per rimarcare questa derivazione stretta dalle moto da gara, Kawasaki presenta a Intermot 2016 la nuova ZX-10RR 2017.

Soli 500 esemplari

La regina del mondiale Superbike si mostra in versione ancora più esclusiva, riprendendo la denominazione "RR" che rendeva specialissime le prime 750 da corsa di Akashi. Con questa tiratura limitata di 500 esemplari si punta a rendere esclusivissima una moto già molto estrema e particolare. 
Disponibile nella sola colorazione Winter Edition, questa speciale versione offre cerchi ultraleggeri Marchesini a 7 razze, con pneumatici 120/70 R17 e 190/55 R17 con sù le Pirelli Supercorsa SP. I cerchi più leggeri di quelli di serie cambiano il comportamento in curva e l'inierzia del mezzo - promettono in Kawasaki - e rendono la moto più maneggevole. 
Ma non finisce qui: la ZX-10RR ha una particolare lavorazione della testa che permette l'inserimento di camme a profilo spinto che sulla standard non si possono montare e i cilindri hanno un trattamento DLC che riduce l'attrito. Il basamento è rinforzato come nelle versioni da corsa di questo propulsore. 

Elettronica rivista e ottimizzata

La RR è equipaggiata con il cambio bidirezionale KQS (Kawasaki Quick Shifter) che permette cambiate senza frizione e molto veloci, inoltre la nuova piattaforma inerziale IMU gestisce al meglio i controlli elettronici di traction control, electronic engine brake control, launch control, ABS intelligente e KCMF. Ovviamente, per essere davvero racing, è disponibile nella sola configurazione con codino monoposto. Fidanzate, fatevene una ragione!

Autore: Redazione

Tag: Novità , Intermot2016


Top