Attualità e Mercato

pubblicato il 29 settembre 2016

EBR: due nuovi modelli in arrivo

Fuori dal baratro per l'ennesima volta, l'azienda americana presenterà due moto completamente nuove

EBR: due nuovi modelli in arrivo

Sinceramente abbiamo perso il conto di quante volte EBR è sprofondata nel baratro riuscendo poi a risollevarsi (qui trovate tutte le puntate della storia), ma quest'ultimo tentativo speriamo sia l'ultimo e che il futuro dell'unica azienda americana di moto sportive sia più roseo che in passato. Con la nuova proprietà di Liquid Asset Partners è stato sviluppato un nuovo piano aziendale, finalmente reso pubblico dai nuovi vertici.

Due nuove moto, ma non supersportive

Bill Melvin, nuovo CEO dell'azienda di East Troy, ha detto che ci sono in cantiere due nuovi modelli, che non rappresentano riedizioni di moto già viste ma che saranno completamente nuovi e creati da zero. Fra i suggerimenti che ha dato, ha detto che uno sarà "veloce, basso e scuro", mentre l'altro "esaltante per i motociclisti urbani".
Descrizioni che rappresentano tutto e niente, volutamente vaghe e che fanno aumentare un po' l'attesa per questi modelli della rinascita. L'unica cosa che ci sentiamo di dire è che con queste premesse non dovrebbe trattarsi di moto supersportive per la pista, il chè è un ottimo inizio se consideriamo quel che abbiamo visto in questi anni da Erik Buell Racing, praticamente solo moto iperprestazionali.

Saranno più economiche

L'altra cosa interessante messa sul tavolo da Melvin è la "nuova piattaforma inferiore a 10.000 dollari disponibile dal 2018", il che ci fa pensare a un nuovo modo di costruire le moto, molto meno esclusivo e più pensato al target generalista e alla competizione diretta con le moto giapponesi tanto diffuse negli USA. Secondo le voci riportate da visordown.com, le novità saranno presto presentate, ma non ai saloni autunnali europei, bensì in un prossimo evento negli Stati Uniti. Siamo proprio curiosi.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , anticipazioni


Top