Special e Elaborazioni

pubblicato il 29 settembre 2016

PiperMoto J Series: scooter classico con motore KTM 690

Un ibrido mai visto prima, realizzato da un eccentrico ingegnere inglese. Convince per estetica e per tecnica.

PiperMoto J Series: scooter classico con motore KTM 690
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • PiperMoto J Series - anteprima 1
  • PiperMoto J Series - anteprima 2
  • PiperMoto J Series - anteprima 3
  • PiperMoto J Series - anteprima 4
  • PiperMoto J Series - anteprima 5
  • PiperMoto J Series - anteprima 6

PiperMoto J Series è lo scooter che vedete nella foto d'apertura, dal look classico-moderno e dalle intenzioni apparentemente pacifiche. Quello che sorprende guardando meglio l'immagine è la dimensione dei cerchi e gli pneumatici che monta, che sembrano presi direttamente da una supermotard... Lo sono davvero.

Metti un 690 in uno scooter

Questo progetto dell'ingegnere britannico John Piper è in fase di sviluppo e unisce due mondi apparentemente agli antipodi: uno scooter dallo stile classico e una meccanica da moto vera e prestazionale come quella della KTM 690. Il risultato sbalordisce per la buona riuscita dell'estetica e per la minuzia dei particolari come l'alloggiamento del motore, il telaio e la cura per la ciclistica. 
Come scrive masmoto.net, il motore arriva direttamente da una 690 di serie e ha 67 CV, quello che basta per rendere esplosivo un innocuo scooter che nella configurazione finale pesa appena 160 kg. Le prestazioni sono del tutto simili a quelle della vera KTM da supermoto, ma con una seduta molto più comoda per pilota e passeggero. 

Ciclistica da vera sportiva

L'abilità particolare di questo ingegnere ha portato a non sacrificare l'idea estetica per la bontà tecnica o viceversa, sono rimaste le ruote da 17" a raggi tubeless, la forcella steli rovesciati da 43 mm e l'impianot frenante Brembo con disco da 320 davanti e 240 dietro. Bellissimo il link del mono posteriore, ben celato sotto la carena che si solleva come un cofano. Ci piace parecchio anche lo scarico, discreto e ben realizzato, con uscita bassa sotto il motore. Chissà come si comporterebbe su strada una bestia del genere, e che sound uscirebbe da quel padellone con singola uscita. Di sicuro farebbe barba e capelli a qualsiasi TMax o C650 Sport. Godetevi la gallery.

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , scooter , special , curiosità


Top