Attualità e Mercato

pubblicato il 28 settembre 2016

SBK: è ufficiale, la Supersport 300 è la nuova categoria

Un comunicato stampa conferma le voci, dal 2017 il nuovo campionato con Honda, Yamaha, Kawasaki e KTM

SBK: è ufficiale, la Supersport 300 è la nuova categoria

L'abbiamo anticipata qualche mese fa e ora arriva la comunicazione ufficiale. Dal 2017 il WorldSBK Championship si arricchisce della categoria Supersport 300 dedicata alle moto sportive di piccola cilindrata, che verrà considerata la categoria "entry level" del mondiale per la crescita dei nuovi talenti destinati a diventare i futuri campioni della massima categoria delle derivate di serie, come riporta anche motorsport.com

Il nuovo campionato per i futuri talenti

Vito Ippolito, presidente FIM, l'annuncia come un'ottima opportunità in un periodo storico in cui queste moto hanno una larga diffusione: "Questa nuova piattaforma sarà l'ambiente ideale per lo sviluppo di talenti futuri. L'intenzione del WorldSSP 300 è quella che i Campionati Nazionali seguano questo punto di riferimento che offre una base nella quale i futuri talenti possano crescere in un ambiente con delle regole e relativamente uguale e dove i produttori possono accompagnare i giovani piloti che fanno i loro primi passi verso la celebrità."
Gli fa eco Javier Alonso, direttore esecutivo della Superbike "L'obiettivo è quello di avere una serie a prezzi accessibili per i giovani concorrenti. C'è stato un grande interesse per le moto a bassa cilindrata in questo sport e la nuova classe WorldSSP 300 offrirà questo. Sarà promosso ai costruttori come un campionato di facile accesso, la migliore piattaforma possibile perché emergano future stelle". 

Honda può correre con la 500

Le moto ammesse al campionato sono Honda CBR500R, Kawasaki Ninja 300, Yamaha YZF-R3 140 e KTM RC390. Come vediamo c'è l'anomalia della 500 di Honda, in attesa che venga presentata la CBR 300 (che curiosamente campeggia nell'immagine ufficiale di presentazione) e che possa essere omologata per il campionato. In questo caso i pesi renderanno più equilibrate le prestazioni 150 kg limite minimo per Honda, 140 kg per Yamaha e Kawasaki e 136 kg per KTM, che è monocilindrica. Sarà curioso scoprire come vanno e se ci sarà una partecipazione ufficiale delle case. Qui trovate il regolamento completo

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , superbike


Top