Eventi

pubblicato il 12 settembre 2016

Moto Guzzi Open House: è record di presenze

25.000 guzzisti hanno invaso la fabbrica di Mandello per festeggiare le celebri moto italiane

Moto Guzzi Open House: è record di presenze

Moto Guzzi non avrà il listino più accattivante del mondo, ma ha di sicuro fra gli appassionati più fedeli ed entusiasti che si siano mai visti. Il processo di rinascita dell'azienda è appena iniziato e a Mandello del Lario si sono festeggiati i 95 anni dell'azienda, fra storia ed entusiasmo per un futuro che potrebbe essere molto interessante. A invadere le rive del Lago di Como sono stati in 25.000!

Folla enorme a Mandello

Caro Guzzi e Giorgio Parodi hanno fondato l'azienda nel 1921, da quell'anno gli appassionati del marchio italiano sono diventati cuore pulsante dell'azienda e anima di una passione che ha pochi eguali nel mondo delle due ruote. Sono arrivate migliaia di Guzzi non solo dall’Italia, ma anche da Polonia, Ungheria, Gran Bretagna, Australia, Cina, Giappone Stati Uniti. Il numero id presenze è da record, mai un evento come il Moto Guzzi Open House ha richiamato così tante persone. 
Come sempre Moto Guzzi ha aperto le porte dello stabilimento per le visite alle linee produttive e al museo storico, ma il grande spettacolo ha ospitato concerti di musica dal vivo e coinvolgenti DJ set, alternati a prove su strada della attuale gamma Moto Guzzi: oltre 700 test ride su Moto Guzzi V7II, California 1400 Touring SE, Eldorado, Audace e le ultime nate V9 nelle versioni Bobber e Roamer.

Guzzi tornerà a gareggiare?

Per la prima volta a un evento ufficiale di Mandello, è stata esposta anche la MGX-21 la nuova bagger già mostrata agli americani in occasione del 76° Sturgis Motorcycle Rally. È stata presentata al motto di "the fastest bagger ever” e apre le porte a un quinquennio di novità e rivoluzioni che condurrà al centenario del 2021. Davanti alla folla sono state fatte ache delle promesse molto stimolanti. Davide Zanolini, Direttore Marketing del Gruppo Piaggio: "L’arrivo dell’omologazione Euro 4 è stata la scusa per rinnovare tutto il listino, pensando a qualcosa di completamente inedito, magari con cui Moto Guzzi potrebbe tornare alle competizioni". E così sia. speriamo di vedere una vera sportiva Guzzi come un tempo!

 

Autore: Redazione

Tag: Eventi , raduni


Top