Attualità e Mercato

pubblicato il 8 settembre 2016

MV Agusta fuori dalla crisi, parola di Castiglioni

Il Presidente conferma la ripresa della produzione e il ritrovato equilibrio finanziario, anticipando novità per il 2017

MV Agusta fuori dalla crisi, parola di Castiglioni

Le recenti vicende di MV Agusta hanno portato una brutta aria a Schiranna. Una crisi di liquidità ha bloccato la produzione e ha portato difficoltà a saldare i debiti con alcuni fornitori. Da qui, la necessità di avviare un processo di ristrutturazione aziendale che passa per il concordato di continuità, ovvero un istituto giuridico che consente di pagare momentaneamente solo una parte dei propri debiti e "preservare" quanto necessario a proseguire col piano industriale.

Castiglioni ritrova il sorriso

Giovanni Castiglioni, sei mesi dopo l'inizio della bufera, tira fuori di nuovo il suo miglior sorriso per rassicurare gli appassionati. Pare che le cose stiano andando bene e che la produzione sia ripartita al 100%. In un'intervista al magazine inglese MCN, il Presidente ha detto che il flusso di denaro è stato riequilibrato e che non ci saranno problemi da qui a fine anno, quando verranno presentati i nuovi modelli e gli aggiornamenti Euro4 della gamma. 
"Stiamo lavorando agli ultimi dettagli sulla ristrutturazione dell'azienda, in modo da focalizzarci ancora di più sulla nostra attività di piccolo costruttore che copre precisi target. Stiamo ancora parlando con nuovi investitori ma al momento stiamo nuovamente facendo circolare denaro e in teoria non abbiamo necessità di nuovi investimenti da parte di nuovi partner. A ottobre presenteremo il piano di investimenti futuri e al momento è ancora tutto aperto." 

I piani non cambiano per le novità 2017

"Lo scopo è di continuare a produrre moto speciali, rimanere lontani dalla parte generalista del mercato. Non esiste un modo economico di sviluppare e produrre nuove moto, quindi noi che non abbiamo grandi numeri dobbiamo fare i conti con questo e focalizzarci sui nostri prodotti di punta. Attualmente possiamo dire che nessun modello verrà escluso dal listino per colpa dell'Euro4 e tutte le novità che avevamo promesso entro fine anno le presenteremo. Ci saranno modelli 2017 e ci riserviamo anche una o due sorprese", conclude il presidente. Incrociamo le dita, tutti noi vogliamo una MV al top delle sue possibilità!

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , interviste


Top