Attualità e Mercato

pubblicato il 17 agosto 2016

Bosch inaugura a Berlino lo scooter sharing

Si chiama Coup e prevede una flotta di 200 scooter elettrici del produttore taiwanese Gogoro

Bosch inaugura a Berlino lo scooter sharing

Coup è il nuovo servizio di scooter sharing elettrico inaugurato da Bosch a Berlino. La nuova opzione di mobilità sostenibile può contare su una flotta di 200 scooter del produttore taiwanese Gogoro gestiti attraverso un’app.

45 km/h di velocità massima e 100 km di autonomia

Pensato soprattutto per gli spostamenti sempre più flessibili dei giovani, Coup funzionerà inizialmente in alcuni quartieri berlinesi: Mitte, Prenzlauer Berg, Friedrichshain e Kreuzberg. Gli scooter saranno in grado di raggiungere una velocità massima di 45 km/h, così da poter essere utilizzati da tutti i possessori di patente per autoveicoli e motocicli con età superiore ai 21 anni. Sotto il sedile di ciascun mezzo sarà presente un vano per il casco e per due batterie sostituibili. L’autonomia di percorrenza è di circa 100 km ma non sarà compito del cliente ricaricare il veicolo poiché sarà Coup ad occuparsene.

Quanto costa?

Le tariffe di Coup prevedono due opzioni: 3 euro per 30 minuti o 20 euro per l’intera giornata. Come anticipato, il servizio è gestito tramite un'app dedicata, con cui lo scooter viene trovato, prenotato e pagato facilmente; anche l’accensione e l’apertura del vano porta casco avvengono tramite lo smartphone, che si collega via bluetooth allo scooter.

 

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , scooter , scooter sharing


Top