Test

pubblicato il 20 agosto 2016

Honda NC750X DCT 2016: Perché comprarla... e perché no [VIDEO]

Il test del crossover di media cilindrata della Casa giapponese in versione Dual Clutch Transmission

Abbiamo messo alla prova l'ultima versione della Honda NC750X nella particolare versione DCT, ovvero quella dotata dell'avveniristiico sistema di cambiata automatico/manuale. Nello specifico, l'esemplare in prova era una ricca Travel Edition, allestimento che offre di serie il kit top box, il kit valigie laterali, il set paramani, il cavalletto centrale, i tubolari carena e il kit luci fendinebbia. In poche parole, tutto il necessario per affrontare sin da subito lunghi viaggi.

Al primo sguardo...

La NC è un mezzo dal look piacevolmente hitech ed equilibrato, che esprime soprattutto grande solidità. Per quanto riguarda il design, in quest’ultima versione 2016 sono stati introdotti aggiornamenti che le conferiscono un'aria più matura e filante. Tutto, a bordo, è facile e intuitivo, mentre la seduta comoda, col busto dritto e l'ampio manubrio, regala sin da subito un'elevatissima sensazione di controllo.

Due cilindri infaticabile

Non un mostro di potenza, ma un motore trattabile e dall’erogazione lineare, nato per macinare strada in ogni condizione. Un'unità da 745 cc e 55 CV, dagli ottimi consumi, che se la cava bene tanto in città - nel day by day - quanto in viaggio o nelle gite del week-end. A caratterizzarne fortemente la resa il DCT, l’oramai noto sistema dotato di cambio manuale al manubrio e di due modalità automatiche, Drive e Sport. La versione 2016 si rinnova per quanto riguarda la mappatura Sport, adesso impostabile (anche in movimento) su 3 livelli - S1, S2 e S3.

Il colpo di genio!

Vero punto di forza di questo modello è poi il prezioso vano, ricavato dove di solito alloggia il serbatoio, che passa da 21 a 22 litri… adesso ci sta perfettamente un casco integrale e anche un modulabile. Il tappo della benzina, invece, trova posto sotto la sella del passeggero, cui si accede facilmente sbloccando il meccanismo di chiusura con la chiave d’accensione.

Piace meno...

Su questa versione Dual Clutch Transmission non dispiacerebbe qualche accorgimento in più (rispetto alla sola spia rossa sul cruscotto) per scongiurare involontarie partenze col freno di stazionamento inserito… potrebbe essere utile, ad esempio, un apposito avvisatore acustico.

Prezzi e colorazioni

La super-acccessoriata versione DCT Travel Edition ha un prezzo di listino di 10.190 euro. La DCT standard, invece, si porta a casa con 8.390 euro. Honda NC750X DCT 2016 è disponibile in 5 varianti di colore: blu, bianca, rossa, nera e grigia, tutte con fiancatine laterali silver.

Abbigliamento tecnico utilizzato:
Giubbotto Clover Airjet-3
Stivali Alpinestars New Land Gore-Tex
Casco Shark Skwal
Guanti Clover Raptor-2

Autore: Diego D'Andrea

Tag: Test , bicilindriche , test , prove


Top