Attualità e Mercato

pubblicato il 25 luglio 2016

Benelli è fallita secondo il tribunale di Pesaro

Lo storico marchio italiano in difficoltà dopo l'esposto di un fornitore per un debito non saldato. Ci sarà un ricorso

Benelli è fallita secondo il tribunale di Pesaro

Non è passato tanto tempo da quando vi abbiamo scritto della profonda ristrutturazione di Benelli, con nuovi modelli e inserimento in segmenti di mercato finora mai esplorati. All'EICMA 2015 ha destato molto interesse anche la nuova Leoncino 500, bella e adatta alle mode del momento. Purtroppo, però, arrivano brutte notizie.

Una doccia fredda per Benelli

Il tribunale di Pesaro ha dichiarato fallita l'azienda Benelli QJ con una sentenza del 19 luglio e termine del deposito allo stato passivo entro il 26 settembre. All'origine, l'esposto del fornitore di sospensioni WP, che vanta un debito di 100.000 euro con l'azienda.
Benelli, acquistata nel 2005 dai cinesi di Qianjiang, non è d'accordo e si prepara a fare ricorso alla Corte d'Appello di Ancona. A riguardo, il virgolettato pubblicato da ilfattoquotidiano.it: "il credito vantato dalla società fornitrice che ha proposto l’istanza era stato a suo tempo contestato, anche se, ai fini della risoluzione della questione, Benelli aveva manifestato l’intenzione di procedere al pagamento, come in effetti sta facendo. Il bilancio è solido e dispone di liquidità sufficiente per l’adempimento delle obbligazioni assunte”.  Nonostante le parole della società, nel 2014 il negativo è stato di 800.000 euro, passati a 5,7 milioni nel 2015. 

Cosa succederà?

Per il momento queste sono le uniche notizie che abbiamo e seguiremo lo sviluppo della vicenda. Negli ultimi saloni abbiamo percepito la voglia di risollevarsi, che ha presentato diversi nuovi prototipi e un piano aziendale a medio termine davvero ambizioso. Le perdite del 2015 potrebbero arrivare proprio dagli investimenti che l'azienda sta affrontando per dare uno slancio verso il futuro. Se il percorso del fallimento dovesse andare avanti, sono a rischio i 70 posti di lavoro della fabbrica di Pesaro.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top