Attualità e Mercato

pubblicato il 15 luglio 2016

Zig Zag Scooter Sharing parte da Roma!

Una flotta di Yamaha Tricity 125 invadono la Capitale... a 0,29 centesimi al minuto

Zig Zag Scooter Sharing parte da Roma!

Con una flotta di 200 Yamaha Tricity 125 debutta nella Capitale Zig Zag Scooter Sharing, un servizio di condivisione su tre ruote nato con l’obiettivo di offrire ai cittadini un’alternativa pratica e dinamica per spostarsi in una città impegnativa come Roma. Il servizio di noleggio viene gestito dalla nota azienda ALD (che offre servizi di mobilità legati al noleggio a lungo termine e alla gestione flotte aziendali in oltre 41 Paesi) e prevede che la flotta attuale arrivi a completarsi quando si raggiungeranno 450 scooter. La superficie coperta al lancio è di 33,5 km2 e garantisce la libertà di poter prendere e lasciare lo scooter in qualsiasi zona del centro della città; da qui il claim “Prendimi, amami, lasciami”.

“Concetto di mobilità individuale”

“Lo sharing rappresenta il nuovo concetto di mobilità individuale: è il modo per tutelare il proprio diritto al movimento, senza sopportare gli oneri legati al possesso. Assicurazione, manutenzione, carburante diventano pensieri superati che lasciano spazio ad una forma di libertà completa”, dichiara Emanuele Grazioli, Amministratore di Zig Zag. “Questo su Roma è il primo passo di un progetto più ambizioso attraverso il quale vogliamo conquistare anche altri centri nevralgici come Milano, Torino, Firenze fino espanderci oltre i confini italiani a Madrid, Parigi, Barcellona, Berlino e Monaco”, conclude Diego Rocca, l’altro Amministratore di Zig Zag.

Perché Yamaha Tricity 125

La scelta di Yamaha Tricity 125 non è casuale. Lo scooter a tre ruote del marchio dei Tre Diapason soddisfa in pieno l’esigenza di chi cerca uno scooter sicuro, pratico, maneggevole e stabile, soprattutto laddove il manto stradale (sampietrini compresi) non è dei migliori. “Tricity 125 è uno scooter a tre ruote che chiunque, con la patente B, può guidare in tranquillità avendo come punto di forza la combinazione tra guida facile e intuitiva e stabilità delle 3 ruote”, commenta Andrea Colombi, Country Manager Yamaha Motor Europe - Filiale Italia.

A chi si rivolge e come funziona?

Tutti coloro che sono in possesso di patente A e B, compresi gli stranieri che arrivano a Roma e dispongono di regolare titolo di guida (rilasciato in Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera e USA), possono usufruire già da oggi del servizio di noleggio Zig Zag. Per accedervi basta registrarsi gratuitamente sul sito www.zigzagsharing.com o scaricare l’App, disponibile inizialmente per Android e IOS. Dopo aver prenotato lo scooter più vicino alla propria posizione e averlo raggiunto, con l’inserimento del PIN si sbloccherà la sella dello scooter, sotto la quale si possono prelevare sia il casco (ogni mezzo è dotato di 2 caschi) sia il sottocasco igienico e monouso. Non ci sono chiavi, né carte da firmare: tutto viene gestito dallo smartphone.

Quanto costa?

La prenotazione è gratuita e sono due le tariffe previste: al minuto pari a 0,29 euro e oraria pari a 14,90 euro. Il pagamento avviene attraverso carta di credito o prepagata, che sarà associata all'account in fase di registrazione. Assicurazione, parcheggio e benzina sono inclusi; se si è costretti a fare rifornimento, si può chiedere il rimborso dell'importo pagato inviando la relativa ricevuta. E ora non perdetevi questo video illustrativo. 

ZigZag Scooter Sharing

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , scooter sharing , scooter 3 ruote


Top