Attualità e Mercato

pubblicato il 19 luglio 2016

Vecchie multe: ora c’è Equiclick, l’app di Equitalia

Per i debiti con i Comuni o altri enti, adesso è disponibile un’app

Vecchie multe: ora c’è Equiclick, l’app di Equitalia

L’argomento è poco attraente, ma è bene che il cittadino sia informato di tutto, e così ve ne diamo notizia. È appena nata Equiclick, l’app di Equitalia disponibile sugli store di Android, Apple e Microsoft. Un nuovo strumento digitale per smartphone e tablet, che consente di avere sempre sotto controllo la propria situazione, pagare cartelle e avvisi, sospendere la riscossione e individuare lo sportello più vicino.

Di cosa parliamo

La situazione in cui può essere utile l’app è quella classica: arriva una multa da Codice della Strada, non la pagate, e quindi vi viene inviata una cartella esattoriale. Questo vale per una sola multa stradale, o per più verbali, oppure per altri debiti di altra natura (dalla tassa sull’immondizia ad altre imposte non pagate). Con pochi tocchi, è possibile ottenere la rateizzazione del proprio debito, ma soltanto per importi non superiori a 50.000 euro. È come avere i servizi del classico sportello di Equitalia in tasca, utile anche per risolvere e superare criticità di carattere informativo, a iniziare dagli strumenti di autotutela che le norme prevedono per il contribuente e che spesso sono poco noti.

Due aree

Equiclick è composta da due aree. La prima è open e senza password: permette di saldare cartelle e avvisi utilizzando carta di credito o prepagata. Così come, in “trova lo sportello”, si può individuare rapidamente l’ufficio di Equitalia più vicino, anche con gli orari di apertura al pubblico. Nell’area riservata, utilizzando le credenziali personali (codice fiscale, password e pin forniti dall’Agenzia delle entrale), si può verificare in tempo reale la propria situazione relativa a cartelle e avvisi di pagamento. Qui è consentito selezionare dalla lista dei propri documenti quelli che si vogliono pagare, generare il codice del bollettino Rav con l’importo aggiornato e saldare il debito. Sempre all’interno dell’area riservata è possibile consultare la lista dei documenti rateizzabili e selezionarli, ottenere la rateizzazione e, se si vuole, cominciare subito a pagare, anche memorizzando le scadenze delle rate sul calendario dello smartphone o del tablet.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , varie , codice della strada


Top