Special e Elaborazioni

pubblicato il 6 luglio 2016

Yamaha XV950 Son of Time by Numbnut Motorcycles

Nuova special nata all’interno del progetto Yard Built della Casa giapponese

Yamaha XV950 Son of Time by Numbnut Motorcycles

Dalla seconda collaborazione con il preparatore olandese Numbnut Motorcycle, uno dei più apprezzati customizer internazionali, nasce una nuova special realizzata sulla base delle sport heritage marcate Yamaha. Un progetto originale e dallo spirito racing, che avvicina il mondo dei motori a quello dell’orologeria di classe grazie alla partnership con il noto costruttore olandese di orologi TW Steel. Il risultato è l’affascinante Son of Time che potete ammirare nella gallery.

La trasformazione nel dettaglio

I ragazzi di Numbnut Motorcycle hanno prima di tutto tagliato ed allungato il telaio, rinunciando a molti componenti standard (con l'eccezione del motore originale, ricco di coppia) rimpiazzate con parti realizzate artigianalmente ad hoc: cover motore, prese d'aria, sella e serbatoio fatte su misura per questa Yard Built. Lo scarico Nozem garantisce la giusta “voce” a questa special, mentre i magnifici e leggeri cerchi in carbonio Dymag riducono il peso complessivo e le masse in movimento, a tuto vantaggio dell’efficacia di guida. Anche l’impianto frenante è stato rivisto, con l’arrivo di pregiate pinze monoblocco Brembo, dischi flottanti Brembo da 320 mm e pompa dei freni Brembo RCS 19. Grazie alle leve di freno e frizione regolabili PP e alle manopole Biltwell Kungfu, chi guida ha sempre la situazione sotto controllo. Potenza e stabilità sono inoltre garantite dalle sospensioni. Per questo componente fondamentale è stata scelta K-Tech con un kit forcella e ammortizzatori, entrambi regolabili. Gli pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa assicurano un ottimo livello di trazione. Completano la lista di componenti di altissima levatura, entrambi by Dynojet, la centralina elettronica Power Commander che permette la regolazione dell'iniezione per ottenere il massimo del rendimento del motore indipendentemente dall'apertura del gas, e il cambio elettronico Quickshifter. Il contagiri by Motogadget Pro ed il faro anteriore a LED disegnato da Baja identificano infine la linea da vera sportiva di questo incredibile mezzo.

La parola al customizer

«Questo mezzo ha catturato la mia attenzione sin dall’inizio» ha commentato Roderick Seibert, fondatore del workshop olandese. «Quando ho iniziato a “spogliare” XV950 dei primi pezzi, ero davvero entusiasta di quello che avrei potuto ottenere. Anche con TW Steel è scoccata la scintilla. Le nostre idee, nate da background completamente differenti, hanno fatto sì che questo concept si distinguesse grazie a numerosi dettagli esclusivi. Per questo sono molto orgoglioso del risultato ottenuto.»

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , bicilindriche , special


Top