Attualità e Mercato

pubblicato il 22 giugno 2016

Aurelia: finalmente senza buche?

Per chi va in moto l’Aurelia non è il massimo. Ora l’Anas promette un risanamento

Aurelia: finalmente senza buche?

Buche, asfalto vecchio, barriere di protezione che non convincono: è l’Aurelia. Che per chi va in moto non è il massimo. Dopo anni di rattoppi alla bell’e meglio, ora l’Anas pare fare sul serio, come evidenzia il presidente Gianni Vittorio Armani: “Inizia una nuova fase di manutenzione straordinaria per questa infrastruttura strategica”. Perché l’Aurelia non sia più un incubo di buche e rattoppi, con controversie legali che nascono dai sinistri (gli utenti esigono il risarcimento dall’Anas, e spesso il litigio arriva in Cassazione).

Investimento di 5 milioni di euro

L’Anas dà infatti il via ai lavori di risanamento del piano viabile sulla strada statale 1 “Aurelia” in Toscana. La prima tranche degli interventi, per un investimento di circa 5 milioni di euro, è stata avviata lunedì 6 giugno, e interesserà vari tratti dissestati lungo il tracciato tra Livorno e Grosseto. I lavori consistono nella ricostruzione degli strati profondi della pavimentazione e nella realizzazione di nuovo asfalto drenante. I lavori rientrano nell’ambito dell’operazione #bastabuche sulle strade, con la quale l’Anas ha avviato un vasto progetto di manutenzione della rete stradale di competenza sull’intero territorio nazionale, per un investimento di 300 milioni di euro in 3 anni, di cui 15 milioni in Toscana. Queste le promesse da tramutare in realtà.

Almeno in teoria…

In passato, s’era presentato il problema tempi: occorreva attendere l’espletamento di singole gare d’appalto. Adesso, almeno in teoria, gli interventi vengono affidati tramite procedura di “Accordo Quadro”, che consente di programmare ed avviare gli interventi in modo rapido ed efficace, non appena si rende disponibile il finanziamento, senza dover ogni volta attendere i tempi di espletamento di singole gare d’appalto. Il primo cantiere interesserà un tratto di circa 2 km (dal km 238,250 al km 240,650) nel Comune di Piombino, in provincia di Livorno, tra gli svincoli di Vignale/Riotorto e Venturina. A seguire, Livorno, Cecina, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Follonica, Scarlino, Gavorrano e Grosseto.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , strada , varie


Top