Curiosità

pubblicato il 22 giugno 2016

6 consigli utili per viaggiare in moto con la tenda

Avete in programma un'avventura a due ruote dormendo in campeggio? Vi diamo un po' di consigli utili

6 consigli utili per viaggiare in moto con la tenda

Viaggiare in moto è anche un'avventura. In sella a una due ruote si è esposti agli elementi, si possono incontrare difficoltà e allo stesso tempo tutte le emozioni di un viaggio vengono esaltate, come i profumi della natura, i panorami e il clima. In un contesto del genere organizzare un viaggio portandosi dietro la tenda è consigliatissimo, e benchè in Italia non sia più consentito campeggiare in aree non adibite a questo scopo, lo spirito dell'avventura si può ancora provare con martello e picchetti. In questo articolo vi diamo un po' di dritte su come affrontare al meglio un viaggio in moto da un campeggio all'altro, nel caso quest'anno stiate pensando di evitare gli alberghi e i b&b.

1. Dotatevi del trittico di borse

Se avete una moto dal design particolarmente elaborato, che verrebbe rovinato da un antiestico baule posteriore, fregatevene. Il vostro scopo è quello di fare il viaggio più bello e comodo possibile e dovrete sacrificare l'estetica della vostra bella moto per utilizzare l'accessorio più utile in assoluto per il viaggio. Se avete una turistica che ben si sposa con questo elemento, invece, partite avvantaggiati. Le borse laterali, rigide o morbide, sono altrettanto fondamentali, sia che partiate da soli che in coppia. Più spazio avete per stivare, più tranquilli sarete durante il viaggio

2. il "ragno", oggetto divino

Al trittico di borse non potete far mancare il più geniale degli accessori da viaggio: la rete elastica dotata di ganci, meglio conosciuta come "ragno". Se lo usate, conoscete bene la sua versatilità, se non ci avete mai fatto amicizia non potete immaginare quanto può essere utile durante un lungo viaggio. La sua caratteristica è adattarsi a qualsiasi parte della moto, con la capacità di tenere compatto tutto quello che avvolge e la possibilità di agganciare tante cose alle sue maglie. Sarà fondamentale nella sistemazione della tenda sulla moto e per sistemare oggetti morbidi (giacca, una felpa, un asciugamano) che non ci stanno nelle borse o che utilizzate durante il viaggio. Inoltre - durante un trasferimento - è utilissimo per agganciare il costume bagnato e asciugarlo in pochi minuti.

3. Cosa dovete mettere nelle borse

Se vi abbiamo consigliato l'utilizzo di tre borse anche se siete da soli è perchè avrete un po' di attrezzatura da portarvi dietro. La tenda sarà agganciata fuori, ma nei contenitori dovrete trovare spazio per il martello, i picchetti, un telo plastico da posizionare sotto, un materassino da mettere dentro la tenda per dormire (opzionale, ma consigliatissimo) e un lenzuolo o un sacco a pelo. Se volete cucinarvi da soli il cibo, dovreste provare a trovare un po' di spazio anche per un fornellino portatile e un pentolino. Ovviamente abbiamo omesso tutti gli effetti personali e i cambi di cui avrete bisogno per il viaggio.

4. Che tenda scegliere?

Dipende da quello che vi serve e dal vostro budget. Dando per scontato che il numero massimo di persone per moto è di 2, una tenda biposto canadese o igloo è la scelta più azzeccata. Trovate soluzioni economiche ma robuste nei negozi di attrezzature sportive (scelta più consigliata) a meno di 50 euro o altre di materiali tecnologici e accessoriatissime a diverse centinaia di euro. Fondamentale la scelta delle dimensioni, una volta richiusa. Comprate quelle che si ripiegano formando un salsicciotto cilindrico di lungezza non superiore al metro. Evitate con gran cura quelle apribili e ripiegabili in pochi secondi, non sono comode da portare in moto e occupano troppo spazio... quindi contate anche l'acquisto di picchetti e martello di gomma.

5. Come sistemare la tenda

Una volta scelta la tenda, dobbiamo decidere come sistemarla sulla moto, e non è mai così scontato. Molto dipende dalla forma del codone del mezzo e da quella delle borse, ma nella quasi totalità dei casi non troverete un baule che possa contenere sia la tenda che tutti i vostri bagagli. Bisogna ingegnarsi piazzando la tenda fuori, e ci sono diversi metodi per farlo. Se siete in due, e non avete a disposizione la parte del passeggero per agganciare il fagotto, dovrete sistemarla o sul baule o sulle borse laterali. Nel primo caso, un baule bello ampio vi darà la possibilità di mettere al di sopra la tenda, che andrete a fissare agganciandola con il ragno e con eventuali cinghie. Inutile dire che ogni volta che avrete bisogno di aprire il baule, dovrete smontare la tenda da sopra. Sulle valigie laterali si può mettere ma è un po' più complicato. Deve esere posizionata in modo longitudinale e agganciata con cura, magari con cinghie. In qualche caso potrebbe dare fastidio al passeggero quindi studiate bene il posizionamento. Se viaggerete da soli, ovviamente, è tutto più facile. Cinghia e ragno sulla porzione posteriore della sella e via.

6. L'utilità della moto vicino alla tenda

Non sottovalutate la comodità di avere la moto vicino alla tenda, quando sarete in campeggio. Oltre alla bellissima visione che troverete la mattina al vostro risveglio, la moto di fronte all'ingresso vi darà la possibilità di fare qualche "furbata" per la vostra comodità. Posizionata trasversalmente davanti all'entrata, potrà essere usata come aggancio per un telo parasole e antipioggia, basta attaccare due estremità alla tenda e le altre due al manubrio e al baule della moto. La moto sarà utilissima anche per appoggiare gli oggetti più svariati e per agganciare l'estremità di uno spago che potrete usare per asciugare il bucato. In alternativa, mettere il bucato bagnato sulla moto è comunque utile.

Autore: Michele Lallai

Tag: Curiosità , turismo , viaggi


Top