Special e Elaborazioni

pubblicato il 16 giugno 2016

Yamaha XV950 TW Steel by Numbnut Motorcycles

Il preparatore ha collaborato con l'azienda di orologi per realizzare una Yard Built "marchiata"

Yamaha XV950 TW Steel by Numbnut Motorcycles
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha XV950 TW Steel - anteprima 1
  • Yamaha XV950 TW Steel - anteprima 2
  • Yamaha XV950 TW Steel - anteprima 3
  • Yamaha XV950 TW Steel - anteprima 4
  • Yamaha XV950 TW Steel - anteprima 5
  • Yamaha XV950 TW Steel - anteprima 6

La Yard Built che vi proponiamo oggi è qualcosa di particolare, perchè non è solo una special Yamaha realizzada da un importante customizer (Numbnut Motorcycles), ma sancisce anche un'operazione commerciale grazie alla collaborazione con il produttore di orologi olandese TW Steel, specializzato in cronografi oversize dal 2005. 

Cafè racer dal gusto americano

La base è quella ormai classica della XV950, scelta da molti preparatori per l'ampia possibilità di personalizzazione che offrono il suo telaio e la sua meccanica. In questo caso le sovrastrutture sono state rivoluzionate, trasformando la moto da custom a 100% cafè racer, con l'obbligo di montare un nuovo telaietto realizzato artigianalmente per alzare la coda.
Si allunga anche l'interasse, grazie a un forcellone "all'americana", mente il serbatoio diventa decisamente abbondante e le sue forme morbide e abbondanti si raccordano al codino corto e impreziosito da una sella monoposto rossa. La forcella è una K-Tech molto sportiva, così come l'impianto sportivo Brembo da SBK, mentre i cerchi sono lenticolari della Dymag.

Strumentazione? No, un orologio

Il motore rimane l'unico elemento totalmente di serie, anche il cambio viene modificato e impreziosito da un sistema quick shift della Dynajet. Il faro anteriore a LED, piccolo e incastonato fra gli steli forcella, è un vezzo tecnologico moderno, lo scarico è un pezzo realizzato su misura da Nozem. Per finire la personalizzazione dello "sponsor", con il logo TW Steel inscritto su una banda rossa sul serbatoio e un bell'orologio sulla piastra di sterzo al posto della strumentazione, un tocco di classe davvero gustoso.

Autore: Francesco Irace

Tag: Special e Elaborazioni , special , vintage


Top