Sport

pubblicato il 15 giugno 2016

“FotoGP”, gli scatti di Gigi Soldano e Mirco Lazzari

La mostra organizzata da Getty Images in programma a Torino dal 18 al 26 giugno

“FotoGP”, gli scatti di Gigi Soldano e Mirco Lazzari

Sono Gigi Soldano e Mirco Lazzari i protagonisti della mostra “FotoGP” organizzata dalla celebre agenzia fotografica Getty Images insieme a Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Nikon. L’evento, che metterà al centro gli scatti più importanti e spettacolari dei due fotografi ufficiali del Nikon Professional Services nonché autorevoli figure del mondo della MotoGP, è in programma dal 18 al 26 giugno presso la sede della fondazione piemontese in Via Modane 16 a Torino.

Velocità in colori, sfumature, sensazioni…

“Le foto di Soldano e Lazzari sono state scelte per dare, a chi le osserva, l'opportunità di catturare l'attimo, in uno sport che vede l’uomo e il mezzo meccanico raggiungere insieme punte di velocità incredibili”, spiega Dario Destefanis. “I due fotografi sono, inoltre, capaci di trasformare questa velocità in colori, sfumature, sensazioni che sono più vicine all'arte concettuale che a immagini di sport. Vogliamo fare in modo che lo spettatore si soffermi su momenti, situazioni, volti e gesti che la velocità non fa percepire. Una narrazione nuova e diversa in cui si mescolano intimità, visioni alternative e arte."

L’arte nel momento dell’impresa sportiva

La mostra “Foto GP” svelerà fotografie di istanti di gara, realizzate per mostrare un lato diverso dello sport: l'arte nel momento dell'impresa sportiva. Lazzari e Soldano catturano immagini in cui il rapporto umano è il vero protagonista. Le sensazioni trasmesse dalla MotoGP si fondono con una componete emozionale che permette una partecipazione più viva dell’immagine stessa. “Il pilota diventa ‘argomento’ della fotografia e i fotografi si fanno portavoce di una comunicazione nuova, più immediata”.

“Raccontare le gare con immagini di movimento”

Queste le parole di Mirco Lazzari, senza dubbio uno dei più importanti fotografi sportivi (ha ricevuto premi come il Fuji Sport Award categoria Sport 2004, il FIM Award 2004 e il Bandini 2008): “Azione. Velocità. Movimento. Raccontare le gare, ed il mondo in generale, attraverso immagini di movimento è ciò che amo fare. Ciò che cerco. La vita stessa è movimento, quella reale, quella di tutti i giorni. Velocità che a me piace raccontare, amplificare, esasperare, sottolineare con fotografie che diventano, con l’uso appropriato di diverse tecniche, anche un insieme di colori, vivi, intensi”.

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp


Top