Curiosità

pubblicato il 10 giugno 2016

Tourist Trophy: dormire al Metzeler Village

Niente di meglio per calarsi completamente nello spirito del TT: prezzi vantaggiosi e appassionati da ogni dove… ma è necessario un po’ di spirito di adattamento

Tourist Trophy: dormire al Metzeler Village

Chiudete gli occhi e immaginate per un istante un’area attrezzata a camping riservata interamente a noi motociclisti. Subito viene da pensare ad un bivacco selvaggio e forse un po’ invivibile ma invece, ecco la sorpresa: il Metzeler Village è una realtà perfettamente organizzata ed efficiente dove, tra le varie cose, mi ha colpito molto il livello di pulizia generale, affatto scontato visto l’alto numero di ospiti. Insomma, una soluzione interessante per vivere al meglio il proprio Tourist Trophy... e perché no, con un pizzico di attenzione al budget (visti i prezzi proibitivi sull’isola nei giorni dell’evento). Ma soprattutto, il bello del "Village" è ritrovarsi con tantissimi riders attorno da ogni angolo del vecchio continente, giunti sull’isola in sella alla propria due ruote per condividere passione e storie di vita.

Cosa offre il Metzeler Village

Ad accogliervi al momento dell’arrivo, uno staff gentile e competente che, oltre a dare tutte le indicazioni utili al soggiorno in maniera chiara, si preoccupa di accompagnare gli ospiti alla propria tenda (già attrezzata di materassino gonfiabile) e di fornire sacco a pelo (il mio era pulito e profumato) cuscino e lanterna per la notte. All’interno della struttura sono disponibili poi docce calde, distributori di acqua, bevande e snack, una sala relax (dove una TV proietta le immancabili clip delle giornate di gara) con le prese per ricaricare i propri device, amache e un prato verde e curato dove stendersi a prendere il sole e godersi un po’ di relax. Ma soprattutto, ho apprezzato la vigilanza 24 ore su 24 ed il parcheggio riservato per la moto: personalmente - abituato al tran tran capitolino - più per scrupolo che per altro, la sera ho chiuso sempre la mia BMW S 1000 XR con i classici antifurto. Altri (la maggioranza) invece no… e in effetti la sensazione di sicurezza percepita è molto elevata e difficilmente credo che qualcuno tocchi qualcosa.
Per chi arriva in moto e monta pneumatici Metzeler, infine, una colazione da campioni offerta gratuitamente. L'ideale per fare il carico di energia prima della giornata in sella (se scegliete la classica english-breakfast - salsicce, fagioli, bacon, uova e tanto altro - mi raccomando assicuratevi i giusti tempi di digestione). Ma adesso, vediamo velocemente pro e contro di un soggiorno al Metzeler Village.

Pro

Prima di tutto, atmosfera piacevole e easy (in linea con il tipo di esperienza) e parcheggio per la moto. Ma anche orari di check-in e check-out molto comodi e flessibili. Inoltre, ho apprezzato la possibilità di entrare ed uscire a piacimento e con estrema facilità a qualsiasi ora (con lo staff disponibile in loco H24). Poi la buona posizione. Proprio lungo il percorso, la struttura è un po’ distante a piedi da Grand Stand (il centro nevralgico dell’evento) e dal paddock del Tourist Trophy, ma ci si arriva comunque in moto in 5 minuti, quindi non è un problema (comoda, in tal senso, anche la vicina fermata dell’autobus). Nelle immediate vicinanze, poi, oltre ad un McDonald’s (se proprio non se ne può fare a meno) e ad una stazione di servizio per il rifornimento e per qualche acquisto, il mitico Quarter Bridge, uno dei famosi pub al ridosso del percorso da cui assistere alla gara in un punto particolarmente emozionante, sorseggiando magari una pinta di ottima birra. L’ideale anche la sera per 4 chiacchiere e un po’ di musica dal vivo. E per concludere l’elenco dei pro di un soggiorno al Metzeler Village, i prezzi... davvero convenienti.

Contro

Passando a quel che necessita, invece, di un po’ di spirito di adattamento, mi vengono in mente i bagni. Anche se puliti, forse qualcuno in più (soprattutto in relazione al numero di presenze) non guasterebbe. E poi, i continui rombi delle moto in giro per tutta la notte che inevitabilmente si fanno sentire in tenda al momento di andare a dormire. Ma siamo sicuri che questo sia un contro? Io mi sono abituato in fretta e - in tutta sincerità - alla fine mi cullavano beatamente il sonno. Tornato a casa, mi mancano un po'.

Info generali

Per l’edizione 2016, il costo a persona, per notte, è stato di 22 sterline (circa 28 euro). Il Metzeler Village si trova a Douglas, isola di Man, presso il National Sports Centre situato in Groves Rd. Tutte le info le trovate qui.

Autore: Diego D'Andrea

Tag: Curiosità , curiosità , varie


Top