Special e Elaborazioni

pubblicato il 3 giugno 2016

Wunderlich trasforma la BMW R 1200 GS in un jet

Con questo kit sparisce il becco e arriva un muso quasi aeronautico, oltre ad un assetto completamente stradale

Wunderlich trasforma la BMW R 1200 GS in un jet

BMW R 1200 GS, un nome che ormai conoscono anche i bambini. La popolarità di questa moto ha raggiunto picchi esagerati negli ultimi anni e in giro per le città e le montagne se ne trovano di ogni tipologia e colore. I tedeschi, soprattutto, sono dei maestri nel personalizzare la versione Adventure, tanto da offrire ampi cataloghi di accessori come quello di Wunderlich.

Da becco a muso di jet

Il brand ha sviluppato un kit di trasformazione che snatura un po' l'anima da tuttoterreno, rimescolando le carte e convertendola in crossover 100% stradale, con un kit ciclistico ed estetico di sicuro impatto. La prima cosa che salta all'occhio è il frontale, è la prima volta che il becco della GS Adventure si trasforma in un muso più corto e massiccio, che ricorda vagamente il muso di un jet. La linea creata dal muso prosegue raccordandosi con i nuovi fianchetti, dotati di deflettori aerodinamici, fino ad arrivare al posteriore che per la prima volta è tutto carenato.
Ci sono anche fianchetti in tinta, puntale aerodinamico e protettivo, un ampio parafango posteriore e un nuovo parafango anteriore molto avvolgente, che ricorda quello delle supersportive. La sella arriva dal catalogo ed è tanto sportiva quanto comoda per il passeggero.

Ora è una stradale 100%

Ciclisticamente la novità più grande è il cerchio anteriore da 17", una soluzione puramente stradale che calza pneumatici di tipo sport-touring. I cerchi sono a raggi tubeless. Con quest'assetto, la endurona stradale si trasforma in crossover pura, una moto che già in configurazione standard ha ottime capacità stradali e che qui trovano la massima valorizzazione. Con il kit, potrebbe tranquillamente vedersela ad armi pari con la Ducati Multistrada 1200 e sarebbe davvero interessante scoprire chi la spunterebbe. 

 

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , tuning , parti speciali


Top