Curiosità

pubblicato il 20 maggio 2016

Moto Guzzi V9 Italian Racer, Trax e Over by Oberdan Bezzi

Nuove e iteressanti elaborazioni grafiche del designer italiano sulla gamma modaiola di Mandello

Moto Guzzi V9 Italian Racer, Trax e Over by Oberdan Bezzi

Le nuove Moto Guzzi V9 Bobber e Roamer hanno senza dubbio attirato l'attenzione degli appassionati, essendo una più che valida alternativa tutta italiana alle Harley-Davidson Sportster e alla Yamaha XV950. Pur avendo due declinazioni stilisticamente differenti, qualcuno ha storto il naso per la non particolare originalità delle linee. Ottimo spunto per Oberdan Bezzi, che ha dato la sua interpretazione alla serie creando le V9 Italian Racer, Trax e Over.

Tre nuove versioni per completare la gamma

In una ipotetica nuova famiglia V9, queste moto rappresenterebbero la versione cafè racer, scrambler e dirt tracker del progetto di Mandello. con caratteristiche estetiche interessanti e colorazioni senza dubbio originali. Partendo dalla più sportiva, la V9 Italian Racer, salta subito all'occhio il grosso serbatoio in stile endurance, ma anche il codino corto che non rinuncia alla sella biposto e alla tabella portanumero. La colorazione è evocativa: il grigio e il verde con sella marrone fanno pensare alla versione Tenni del V11, dedicata al grande Omobono Tenni.
La V9 Trax ve la raccontiamo con le parole di Oberdan: "una Street Tracker che può soddisfare più di un'esigenza, una commistione quasi perfetta di tradizione Italiana ed influenze USA, confezionata con una cura da tempo sconosciuta alla Casa di Mandello".

Anche in fuoristrada

Infine la V9 Over, una moto chiaramente scrambler che sposa la moda del momento e si avvicina molto più delle altre alla serie originale. Questo perchè il serbatoio rimane lo stesso, mentre le sospensioni si fanno più alte e una lunga sella orizzontale culmina in una piccola unghia che sostiene il faro posteriore. Le gomme sono tassellatissime e la griglia sul faro, accanto ai soffietti sulla forcella, fanno pensare subito al fuoristrada leggero. Concludiamo con un piccolo messaggio rivolto a Moto Guzzi: Fatele davvero!

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , design


Top