Attualità e Mercato

pubblicato il 18 maggio 2016

MV Agusta nel mirino degli americani?

La soluzione ai problemi di liquidità della Casa di Schiranna potrebbe arrivare da Polaris Industries

MV Agusta nel mirino degli americani?

Secondo quanto reso noto da Corriere Economia sarebbero stati diversi i contatti tra una sponda e l’altra dell’Atlantico, che raccontano una repentina convergenza tra MV Agusta (delle cui difficoltà finanziarie vi abbiamo già parlato tempo fa) e l’americana Polaris, marchio che di recente ha rilanciato le sorti di due brand motociclistici storici, come victory e Indian, e che inoltre ha acquisito la divisione moto di Bremmo.

La forza di MV

Un marchio, quello di Schiranna, che al di là delle apparenze mantiene una forza intrinseca molto alta, che gli deriva dal numero di unità vendute (+ 30% nell’ultimo anno) e dalla forza del blasone nel mondo. Non stupisce, quindi, l’interesse da parte di investitori pronti ad impegnarsi in una seria azione di rilancio, che passi necessariamente attraverso una decisa iniezione di liquidità. Senza contare che, un possibile partner USA, aprirebbe ancora di più ad MV le porte del ricco mercato Nord Americano.

Solo ipotesi

Ovviamente, la seconda “fase americana” di MV Agusta (ricorderete tutti la prima, terminata nel 2010, con Harley-davidson) è solo un’ipotesi, frutto di rumors al momento privi di conferma. Ed è quindi inutile (e prematuro) lanciarsi in analisi o commenti sul merito dell’operazione. Certo è che Polaris Industries potrebbe sicuramente garantire quella “potenza di fuoco” economica di cui al momento necessita la Casa italiana per uscire dalla tormenta e rilanciarsi in maniera importante a livello internazionale.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , varie


Top