Eventi

pubblicato il 29 aprile 2016

Yamaha Superbike Temple: la mostra inaugurata al Museo Poggi

Le più belle e importanti Yamaha da SBK affiancano le leggende dei GP nel museo a due passi da Bologna

Yamaha Superbike Temple: la mostra inaugurata al Museo Poggi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mostra Yamaha Superbike Temple - anteprima 1
  • Mostra Yamaha Superbike Temple - anteprima 2
  • Mostra Yamaha Superbike Temple - anteprima 3
  • Mostra Yamaha Superbike Temple - anteprima 4
  • Mostra Yamaha Superbike Temple - anteprima 5
  • Mostra Yamaha Superbike Temple - anteprima 6

Se non vi fossero numerose insegne Yamaha Racing, il museo motociclistico di Pierluigi Poggi sarebbe quasi impossibile da individuare. E' infatti situato in più capannoni nella zona industriale di Villanova di Castenaso, ridente comune emiliano, situato a pochi minuti dal centro di Bologna.

Quante Yamaha da corsa!

Una volta arrivati a destinazione, ecco che ad accoglierci c'è uno splendido telo blu, con raffigurato al centro Jorge Lorenzo e una scritta inequivocabile appena sotto: "World Champion 2012". Il luogo appare quasi una sorta di costola della casa di Iwata, distante però migliaia di chilometri dalla sede giapponese.
Entriamo e iniziamo ad ammirare i tre capannoni adibiti per il museo, più un quarto appena allestito, dedicato esclusivamente alle Yamaha che hanno corso con profitto nel Mondiale Superbike. Prima, però, una serie interminabile di due ruote da pista ed enduro. Tra queste anche qualche edizione speciale portata in gara da Valentino Rossi nella prima partentesi con il team nipponico.

Anche le nuove R1 SBK

Giunti all'ultimo capannone, la cerimonia di presentazione ha avuto inizio. A presentare la serata è stato Andrea Dosoli, responsabile del progetto Yamaha Pata Crescent che ha riportato la casa di Iwata nel Mondiale delle derivate di serie. Sul palco, oltre al proprietario Pierpaolo Poggi, anche Alex Lowes e Sylvain Guintoli, ovvero i piloti titolari, seguiti da Luca Cadalora - che ora ha un ruolo molto importante nell'entourage corse di Valentino Rossi - Maio Meregalli (direttore sportivo Yamaha) e Marco Melandri, che nel 2011 corse con la R1.
Una volta terminata la cerimonia, è stato tagliato ufficialmente il nastro che ha sancito l'apertura della mostra, con le YZF-R1 di Guintoli e Lowes grandi protagoniste al centro del padiglione.

Autore: Giacomo Rauli

Tag: Eventi , superbike , epoca


Top