Eventi

pubblicato il 28 aprile 2016

Una serata con il Team BMW Motorrad Italia

Genesio Bevilacqua e i piloti Torres, Reiterberger e De Rosa hanno raccontato il loro team a Milano

Una serata con il Team BMW Motorrad Italia

Un aperitivo a Milano al BMW City Sales Outlet nella centralissima via De Amicis, è stato l’occasione per incontrare i piloti che corrono nel mondiale SBK e nel campionato Superstock1000, alla vigilia della gara di Imola di questo week end; Jordi Torres, Markus Reiterberger e Raffaele De Rosa.

BMW Motorrad Italia crede nel progetto racing

Piloti e Team Manager dell’Althea BMW Racing Team hanno fatto il punto sull’inizio di stagione, condividendo l’entusiasmo dimostrato da Stefano Ronzoni direttore di BMW Motorrad Italia, che ha debuttato dicendo: “Per il 2016 abbiamo cambiato il nostro assetto nell’ambito del Campionato WorldSBK. Volevamo continuare il nostro percorso nel Mondiale e abbiamo trovato un accordo con il Team Althea di Genesio. Insieme ai colleghi tedeschi di BMW Motorrad Motorsport e BMW Germania, abbiamo deciso quindi di sponsorizzare l’Althea BMW Racing Team. Un Team a tutti gli effetti di respiro internazionale se teniamo in considerazione anche i piloti, tedesco e spagnolo in WorldSBK, e Italiano in STK1000, che ci sta dando già notevoli riscontri in termini di risultati. Ovviamente crediamo in questo progetto e nella BMW S 1000 RR. È una moto eccezionale che, sin dal suo debutto nel segmento delle supersportive, è stata considerata dagli esperti un vero e proprio punto di riferimento per le prestazioni, per la ciclistica da prima della classe, ma allo stesso per la grande versatilità in tutte le occasioni”.

Bevilacqua è il boss

Genesio Bevilacqua Team Manager dell’ Althea BMW Racing Team si è dimostrato fiducioso delle possibilità della sua squadra: “Siamo in attesa di rivivere le emozioni del titolo conquistato tre anni fa, lavorando con entusiasmo a un progetto, quello con BMW, in cui crediamo molto. Siamo una squadra collaudata e stiamo cercando di mettere in campo tutta la nostra esperienza, non è facile arrivare subito al successo, ma abbiamo dei piloti molto importanti e motivati, un pacchetto tecnico di pregio e una moto eccezionale. La dimostrazione l’abbiamo in Superstock, dove la moto è praticamente quella di serie, con De Rosa oggi primo in campionato. L’obiettivo per la tappa Italiana di questo week-end è migliorare i risultati di Portimao e Assen, e sperando che il meteo ci assista, riuscire anche a salire sul podio.”
Ottimi risultati in Superstock, un mondiale molto competitivo quest’anno; dopo due gare il Team Althea è primo in classifica con Raffaele de Rosa che è impaziente di correre a Imola, un tracciato che ama anche se conosce poco “È un circuito molto fisico ma molto divertente, la moto è molto simile a quella di serie sia in termini di cavalli, elettronica e ciclistica, una moto che va sicuramente gestita ma eccellente già in partenza. Puntiamo a fare bella figura anche in casa”

Uno spagnolo e un tedesco nella classe regina

Jordi Torres, sorridente, racconta con entusiasmo contagioso la sua esperienza: “La moto mi piace molto, ha moltissima potenza ed è difficile da gestire ma è sempre un piacere guidarla, ogni volta che la prendo rido nel casco. Abbiamo ancora molto lavoro da fare, certo, ma abbiamo un ottimo punto di partenza per lo sviluppo. Sappiamo che arriveremo al nostro obiettivo, che è essere tra i migliori, ma ci vuole tempo; gli ingredienti ci sono tutti, moto, team, motivazione e entusiasmo. Io ci metterò tutto quello che spetta a me, facendo sempre del mio meglio”.
Anche Markus Reiterberger è sicuro di poter far bene: ”È il mio primo anno e cercherò di dare il massimo, ci sono tutte le carte in regola per ottenere buoni risultati. La moto è la migliore che io abbia mai guidato fino a oggi, il mio feeling migliora gara dopo gara e sono felicissimo. Il mio goal per Imola è quello di stare il più possibile davanti, Imola mi piace molto ho sempre fatto delle belle gare, spero che lo sia anche questa”.

Un weekend in pista... ma in auto!

Una serata all’insegna di sportività, passione e entusiasmo a cui non poteva mancare anche Emiliano Malagoli, pilota disabile (fondatore di Di.Di. diversamente Disabili) che appena debuttato nella TNT Cup in sella ad una BMW S 1000 RR modificata e donata dall’Althea BMW Racing Team, rappresenta al 100% i valori di passione per il motociclismo, volontà e tenacia.
Al termine della serata ai tre piloti sono state consegnate tre vetture che incarnano i concetti di sportività ed emozione propri di BMW; la nuova M2, la M4 e la X6M. Le auto accompagneranno i piloti per tutta la durata del weekend sul circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola. Un’occasione il week end di Imola per testare anche tutta la gamma S BMW, derivata dalla S 1000 RR, e la R 1200 RS lanciata lo scorso anno. Per farlo basta iscriversi via internet o presentarsi al desk in circuito.

 

Autore: Monica Martini

Tag: Eventi , superbike , interviste


Top