Attualità e Mercato

pubblicato il 24 aprile 2016

Motobatt: le batterie americane arrivano sul mercato italiano

Disponibili anche da noi le batterie americane dotate di quattro terminali per il posizionamento a poli invertiti

Motobatt: le batterie americane arrivano sul mercato italiano

L'importatore Bergamaschi ha iniziato a distribuire in Italia – a partire da questo mese – le batterie Motobatt, che si propongono di restituire sino al 30% di potenza in più a parità di spazio rispetto ad analoghe componenti tradizionali e che sono state sviluppate a partire dall’inizio degli anni 2000 per evolversi, sino ad oggi, nel prodotto AGM Motobatt, dotato di tecnologia QuadFlex, ovvero di quattro diversi terminali che ne permettono il posizionamento a poli invertiti per ovviare ai problemi di lunghezza di cavo, consentendo così di collegare in maniera separata i cablaggi destinati ad andare ad alimentare navigatore, manopole riscaldate e altro ancora: una soluzione questa che si pone l’obiettivo di eliminare fenomeni quali dispersioni energetiche e falsi contatti.

Resiste alle condizioni climatiche estreme

Posizionabile in verticale, sdraiata o in altre angolazioni, l’AGM Motobatt è totalmente sigillata, pronta all’uso e sfrutta la tecnologia AGM (absorbed glass mat), che, attraverso piastre in fibra di vetro avvolte da materiale assorbente, evita che l’acido si presenti in forma liquida allo scopo di restituire un prodotto più sicuro e maggiormente in grado di resistere alle mutevoli condizioni climatiche.
Sponsor ufficiale dei Campionati AMA Pro Racing e Flat Track, le batterie Motobatt si differenziano tra loro in base alle colorazioni: giallo, nero e arancio, di cui questi ultimi due volti a contrassegnare i prodotti specificatamente pensati per Harley-Davidson. Proposte al pubblico con un listino prezzi che va da 35 (segmento 50 cc) a 256 euro (top di gamma per H-D, BMW boxer…), le batterie Motobatt sono, come precisato in apertura, distribuite in Italia da marchio Bergamaschi. Maggiori informazioni in merito sono disponibili sul sito: www.bergamaschi.com.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , manutenzione


Top