Attualità e Mercato

pubblicato il 5 aprile 2016

Mercato moto-scooter marzo 2016: continua a crescere, +17,1%

Vendite stabilizzate nel terzo mese dell'anno, ma il trend positivo non si ferma. Le moto a oltre 20%

Mercato moto-scooter marzo 2016: continua a crescere, +17,1%

Non possiamo che essere più che soddisfatti dall'andamento del mercato moto in Italia, dopo due primi mesi del 2016 con il botto, anche a marzo le vendite sono state sostanzialmente maggiori rispetto al terzo mese dell'anno scorso. Il consueto comunicato stampa mostra ancora una volta una crescita sostanziosa del +17,1% per 19.468 unità vendute.

Il mercato va a gonfie vele

Se separiamo moto e scooter, notiamo che nel primo caso le unità vendute sono state 9.393, pari a +20,2%, mentre gli scooter si fermano a +14,4% e 10.076 immatricolazioni. Cinquantini in leggera (e straordinaria!) ripresa con +5,7%. Da questi dati possiamo percepire che le moto stanno pian piano raggiungendo valori simili agli scooter. Meno di 1.000 unità di differenza, con un sorpasso previsto entro l'anno.
Il presidente di Confindustria ANCMA Corrado Capelli commenta: "lo scenario economico ci aiuta con una situazione positiva in termini di indice di fiducia delle famiglie e con indicatori in aumento per l’occupazione a tempo indeterminato, nonostante ci siano ancora elementi di debolezza per il credito al consumo e la fragilità delle banche”. 

La GS di nuovo

Se guardiamo la classifica di moto e scooter più venduti, notiamo come la sorpresona dei primi mesi dell'anno, L'Africa Twin, è tornata leggermente indietro nella classifica. Indovinate chi c'è la primo posto? Di nuovo la BMW R1200GS, con 511 immatricolazioni, mentre regge benissimo la Yamaha Tracer con 444 moto vendute e solo al terzo posto "l'Africona" con 399 vendite. Dopo le iniziali consegne dei primi ordini e le moto immatricolate per i concessionari, l'Africa Twin è destinata ad essere comunque una comprimaria nel mercato 2016? Vedremo nei prossimi mesi.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top