Novità

pubblicato il 2 aprile 2016

Black Douglas Sterling Countryman Deluxe

Made in Italy e fascino britannico per una moto dallo stile vintage proposta in due diverse cilindrate

Black Douglas Sterling Countryman Deluxe
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Black Douglas Sterling Countryman Deluxe - anteprima 1
  • Black Douglas Sterling Countryman Deluxe - anteprima 2
  • Black Douglas Sterling Countryman Deluxe - anteprima 3
  • Black Douglas Sterling Countryman Deluxe - anteprima 4
  • Black Douglas Sterling Countryman Deluxe - anteprima 5
  • Black Douglas Sterling Countryman Deluxe - anteprima 6

Stile britannico, “sapore” classico e artigianalità italiana. Queste le caratteristiche della The Black Douglas Motorcycle Co., Casa motociclistica con sede a Vignate (in provincia di Milano) attiva dal 2011, che mira a rapire il cuore degli appassionati del genere, grazie ad un prodotto che punta su fascino vintage, qualità costruttiva e materiali impiegati, senza rinunciare però a valori quali affidabilità, sicurezza e costi di gestione contenuti propri di una moto moderna.

No alle plastiche

Caratterizzata da serbatoio piatto e da pellami e metalli a contrasto che “snobbano” di proposito i materiali plastici, la Black Douglas Sterling Countryman Deluxe (modello di punta del costruttore italiano) riprende le linee minimalistiche proprie delle prime sottocanna degli anni ’20 (con tanto di sella monoposto e telaio rigido tubolare in acciaio di tipo a doppio trave sovrapposto con culla aperta) e viene proposta in due motorizzazioni, ovveroda 125 e da 230 cc, entrambe monocilindriche Honda a 4 tempi 2 valvole raffreddate ad aria e dotate di sistema d’alimentazione a carburatore, oltre che di aste e bilancieri (OHV per la versione 125). La prima permette alla Black Douglas Sterling Countryman Deluxe di disporre di 12.75 CV di potenza massima e di 15 Nm di coppia, mentre la seconda mette invece sul piatto 14.3 CV e 18.3 Nm: valori questi ultimi che valgono alla due ruote milanese oltre 115 km/h di velocità massima. In grado di fermare l’ago della bilancia rispettivamente entro valori pari a 95 (125 cc) e 98 kg di peso (230 cc) – grazie anche ad un serbatoio realizzato in lega di alluminio e magnesio realizzato a mano, diviso in due camere e in grado di accogliere al suo interno fino a 8.5 litri di carburante – la Sterling Countryman Deluxe è lunga 2.180 mm, larga 620 mm e alta 860 mm (quota quest’ultima regolabile grazie ad un kit specifico) e dispone di serie di una forcella fusa di tipo Girder e di componenti in Ergal ricavate dal pieno, oltre che di cerchi da 21” ("lavorati" da freni a tamburo).

Omologata per l’uso stradale

Munita di Certificato Europeo di Conformità (e quindi perfettamente utilizzabile su strada), la Black Douglas Sterling Countryman Deluxe può essere equipaggiata con un portapacchi posteriore (a cui è possibile fissare le borse in tela o in pelle) e con un cestino in vimini, oltre che con due portaoggetti dotati di serratura fissabili sul serbatoio e dinnanzi alla ruota posteriore. Proposta in due diversi layout grafici, ovvero uno monocromatico ed uno bicolore (con 36 differenti combinazioni disponibili), la Black Douglas Sterling Countryman Deluxe viene commercializzata a partire da prezzi pari a 9.480 (125cc) e 10.950 euro (230cc), inclusivi di IVA e di 2 anni di garanzia. Maggiori informazioni in merito sono disponibili sul sito: www.theblackdouglas.com.

Autore: Redazione

Tag: Novità , monocilindriche , vintage


Top