Attualità e Mercato

pubblicato il 31 marzo 2016

Royal Enfield Clubracer 400 by Oberdan Bezzi

Il designer italiano ipotizza un ritorno alle origini del marchio inglese... interamente Made in UK

Royal Enfield Clubracer 400 by Oberdan Bezzi

Di recente Royal Enfield sembra aver scelto la strada della totale rivoluzione: con la Himalayan - recentemente presentata in India - è stato dato il via al primo modello adventurer del marchio, mentre dietro le quinte si rumoreggia del possibile arrivo di una bicilindrica 600cc, che sarebbe un'assoluta novità. Oberdan Bezzi coglie al volo l'ispirazione e disegna la Royal Enfield della rinascita, tornando alle origini dello storico brand.

Se la Royal tornasse in Inghilterra?

Con ritorno alle origini, Obiboi pensa alla produzione inglese, interamente realizzata e assemblata oltremanica. La Royal Enfield di oggi, di inglese ha soltanto il nome, perchè tutto il processo di costruzione viene fatto in India. Con la Clubracer 400, si vuole tornare alla qualità e alla raffinatezza del Made in England, eccezion fatta per il motore, che sarebbe lo stesso della nuova Himalayan.
"Le nuove moto, avranno dimensioni più Occidentali, sia in termini ergonomici che strutturali, e con un considerevole aumento della qualità costruttiva, primi elementi per un successo Internazionale! Esaminando questa nuova Clubracer, si nota subito che la moto risponde ai canoni consolidati delle CAFE 'RACER di gusto Europeo, una moto pragmatica ma aggressiva, dotata di componentistica di assoluto livello, asciutta, con particolari curati ma non "indugiati", veramente... British!"

Sarebbe una scommessa

Se vintage è moda, soprattutto in Europa, il progetto ipotizzato da Bezzi non è poi così azzardato. La parte difficile sarebbe quella di realizzare un nuovo stabilimento in Inghilterra, dove non produce più dal 1962, quando la linea di produzione del modello Bullet 350 fu interamente trasferita in India. Una Royal Enfield con qualità costruttiva e gusto estetico europeo (ad un prezzo giusto) potrebbe essere un successo.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , design


Top