Sport

pubblicato il 29 marzo 2016

Mugen Shinden Go: nuova arma elettrica per il TT Zero

Ultima versione della moto che ha dominato le passate edizioni del Tourist Trophy a emissioni zero

Mugen Shinden Go: nuova arma elettrica per il TT Zero

Mugen è la divisione sportiva di Honda Auto, ma anche l'azienda che sviluppa le tecnologie elettriche per le competizioni partendo dai mezzi di serie del costruttore giapponese, moto comprese. In occasione del Tokyo Motorcycle Show 2016, il preparatore ha esposto la Shinden Go, ultima evoluzione della moto elettrica studiata per il TT Zero.

Una nuova scommessa elettrica

Dopo aver dominato le ultime due edizioni del Tourist Trophy per moto elettriche, Mugen punta a replicarsi con una moto quasi completamente nuova, che riprende l'esperienza fatta nelle scorse edizioni e cerca di portarla a un livello ancora più estremo. 
Il telaio è un monoscocca, scelto per le indubbie caratteristiche di rigidità e robustezza, mentre le batterie promettono prestazioni ancora più elevate, grazie anche a un nuovo sistema di raffreddamento,più efficiente che in passato. L'aerodinamica è cambiata ancora una volta, e dopo le abbondanti versioni dell'esordio, si è tornati a una forma più "classica", con proporzioni che ricordano le MotoGP. Nuova anche la sospensione posteriore sviluppata dai tecnici M-Tec.

Con i piloti più forti

La Shinden Go verrà pilotata al TT Zero dal mago delle road races John McGuinness e dall'altro veterano del Tourist Trophy Bruce Anstey. Con la loro proverbiale esperienza e senza veri e propri avversari in grado di impensierire lo strapotere Mugen, il destino del TT elettrico 2016 sembra già scritto, ma scopriremo tutto l'8 giugno, quando finalmente si tornerà sul Montain Course con le moto sibilanti. Tutte le notizie sulla gara stradale più famosa del mondo le trovate su it.motorsport.com

Autore: Redazione

Tag: Sport , anticipazioni , moto elettriche


Top