Curiosità

pubblicato il 8 marzo 2016

Record del mondo di burnout per la Victory Octane [VIDEO]

L'ultima novità della Casa americana mostra subito di che pasta è fatta

Record del mondo di burnout per la Victory Octane [VIDEO]
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Victory Octane 2016 - anteprima 1
  • Victory Octane 2016 - anteprima 2
  • Victory Octane 2016 - anteprima 3
  • Victory Octane 2016 - anteprima 4
  • Victory Octane 2016 - anteprima 5
  • Victory Octane 2016 - anteprima 6

Si tratta del primo modello raffreddato a liquido prodotto dal marchio Victory. Strettamente imparentata con la Indian Scout (entrambe le moto sono prodotte da Polaris), la Octane se ne differenzia per un'impostazione generale molto diversa. Una roadster da veri duri, muscolosa e maleducata, spinta da un bicilindrico a V di 60° da 1179 cc, capace di 105 CV a 8.000 giri e una coppia massima di 99 Nm a 6.000 giri. E poi, interasse lungo, sella bassa e black look...
Per un mezzo così, ci voleva una sfida all'altezza.

Burnout da Guinness

Immaginate una lunghissima driftata con la gomma posteriore che non smette di fumare un instante. Si, ma lunga quanto? Il Victory Stunt Team decide di disegnare la rispostadirettamente sull'asfalto e scatena la Octane a caccia di record. Nel mirino, il burnout più lungo del mondo. Risultato raggiunto e sfida vinta: 3,58 km è il nuovo limite da superare!
Schiacciate play e buona visione. 

Victory Octane - burnout da record

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , custom , video


Top