Attualità e Mercato

pubblicato il 6 marzo 2016

Ducati: fatturato record nel 2015

Non solo record di vendite, ma anche un fatturato che soddisfa molto l'azienda e la proprietaria Audi

Ducati: fatturato record nel 2015

Con un mercato globale in velocissima ripresa, sono tante le Case motociclistiche che stanno passando anni felici, con risultati sempre positivi ogni fine anno. Ducati è una di quelle che sta facendo registrare i progressi maggiori, con un +22% a fine 2015 e ben 10.000 moto in più vendute in tutto il mondo rispetto all'anno precedente. L'ultimo comunicato entusiasta dell'azienda parla invece del fatturato, che è crescito davvero tanto negli ultimi 12 mesi.

Fatturato record

Spariamo un po' di numeri: 54.809 moto consegnate, 702 milioni di Euro di fatturato e 54 milioni di Euro di risultato operativo, sono questi i punti forti della crescita di Borgo Panigale, grazie alle nuove moto presentate lo scorso anno e soprattutto alla Scrambler, diventato un fenomeno cult su diversi mercati. 
I risultati sono stati presentati da Audi Group al Salone di Ginevra, in una presentazione che ha preso in considerazione la situazione economica di tutti i marchi controllati, tra cui Ducati, che ha registrato una crescita superiore alla media del mercato, raggiungendo nel segmento delle moto oltre i 500 centimetri cubi, un market share del 5,4%, con un incremento percentuale sulla quota 2014 pari allo 0.9%.

Commenti entusiasti

Claudio Domenicali, Amministratore Delegato della Holding Ducati: "Nel corso dell’ultimo esercizio Ducati ha dimostrato l’efficacia della strategia seguita negli ultimi tre anni, basata su investimenti su prodotto, qualità e cliente. La crescita non è solo nei volumi ma in tutti i principali indicatori finanziari e mostra come la società sia oggi solida e preparata per le sfide del futuro".
Gli si affianca André Stoffels, Chief Financial Officer Ducati Motor Holding, che dichiara: “Gli indicatori finanziari confermano che Ducati procede in un costante percorso di crescita. L’Azienda continua a investire e aumenta significativamente anche il nostro cash flow positivo”. C'è tanta positività attorno al marchio e attorno alle attività future. L'ultimo dei riconoscimenti ottenuti arriva da Top Employes, che per il secondo anno consecutivo ha dato a Ducati il certificato “Top Employers Italia 2016”, che certifica le migliori aziende nazionali in ambito Human Resources.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top