Attualità e Mercato

pubblicato il 4 marzo 2016

EBR rinizia la produzione con un nuovo piano aziendale

1190RX e 1190SX torneranno ad uscire dalla catena, mentre si programma il futuro del marchio

EBR rinizia la produzione con un nuovo piano aziendale

Erik Buell Racing ne ha passate di tutti i colori, e finalmente sembra essere uscita dal tunnel. L'azienda situata a East Troy, dopo i due fallimenti (Prima Buell, poi EBR) ha ricominciato la produzione per la terza volta e a breve verrà organizzata una conferenza stampa di "rinascita", con l'auspicio che duri molto più di qualche anno.

Dalle stelle alle stalle... e di nuovo alla stelle

Tornando indietro nel tempo, vi ricordiamo che ad aprile 2015, EBR ha dichiarato bancarotta per un buco di 20 milioni di dollari, impossibile da colmare. Una volta interrotta la produzione l'azienda è andata all'asta, ma ci son volute ben tre tentativi prima che qualcuno si prendesse l'onere di rilevare la produzione e i debiti del marchio. 
Nei primi giorni di gennaio la proprietà e i diritti sono stati acquisiti dalla Liquid Asset Partners, la società che diversi anni fa aveva gestito la liquidazione di Buell quando fu chiusa da Harley-Davidson. I due milioni dell'acquisizione sono stati reinvestiti per risolvere gli insoluti verso fornitori e dipendenti, e ricominciare la produzione. 

Piani aziendali fino a 10 anni

Le moto che verranno nuovamente sfornate dalla linea di produzione sono le 1190RX e 1190SX, supersportiva che correva in Superbike e naked derivata. Nel mentre l'azienda sta sviluppando due piani di produzione, uno quinquennale e uno decennale, con la speranza che tutte le nuove moto che usciranno dagli stabilimenti americani, avranno più successo. Qui giocherà un ruolo fondamentale anche la capacità imprenditoriale dei nuovi capi, sarà una sfida interessante da seguire.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , mercato


Top