Sport

pubblicato il 26 febbraio 2016

Givi è partner di Ducati in MotoGP

Il nome del marchio italiano comparirà sui forcelloni delle Ducati Desmosedici GP16 di Dovizioso e Iannone

Givi è partner di Ducati in MotoGP

Una nuova importante partnership per il Team Ducati Corse. In vista dell’inizio del Motomondiale 2016, la Casa di Borgo Panigale annuncia di aver siglato un accordo commerciale con il marchio Givi, brand specializzato nella produzione di accessori motociclistici italiano dal respiro internazionale (con filiali in Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna, Stati Uniti e Indonesia e con sedi produttive in Malesia, Brasile e Vietnam).

Il marchio ben visibile sul forcellone

La scritta Givi sarà resa ben visibile su entrambi i lati del forcellone posteriore di ambedue le Ducati Desmosedici GP16 ufficiali che verranno condotte in gara da Andrea Dovizioso e da Andrea Iannone nel corso della stagione 2016 del Campionato Mondiale MotoGP.

Entusiasmo per la partnership

Siamo molto soddisfatti di avere raggiunto questo accordo con Givi – dichiara Luigi Dall’Igna, Direttore Generale di Ducati Corse - azienda italiana leader nel suo settore e presente sul mercato a livello globale. Givi è un marchio prestigioso e molto conosciuto da tutti i motociclisti ed è anche un importante fornitore di accessori per Ducati, per cui ci fa particolarmente piacere portare il logo Givi sulle Desmosedici GP ufficiali di Dovizioso e Iannone con cui affronteremo il Campionato Mondiale MotoGP 2016”.

Una passione mai sopita per le corse

Essere sponsor del Ducati Team in MotoGP non rappresenta soltanto una scelta mediatica - aggiunge Giuseppe Visenzi, Presidente di Givi S.r.L. – alla base c’è la passione mai sopita per le gare motociclistiche, che ancora oggi gioca un ruolo importante nel mio stile di vita e nella mia visione aziendale. Ho lavorato perché Givi venisse percepito come un marchio capace di infondere valori positivi. E mi auguro di esserci riuscito! Aggiungo il mio personale in bocca a lupo, a team ai piloti e ai ducatisti di tutto il mondo”.

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , curiosità


Top