Attualità e Mercato

pubblicato il 25 febbraio 2016

Tariffe Rc moto e auto: il mistero dei ribassi insignificanti

Arrivano dati discordanti sui ribassi delle Rca nel 2015. Comunque, si tratta di riduzioni piccolissime

Tariffe Rc moto e auto: il mistero dei ribassi insignificanti

Tariffe Rc moto e auto: il balletto delle cifre colpisce ancora. E confonde le idee, così da non far capire quale sia la situazione reale dei prezzi per assicurare uno scooter, una moto o un’auto. Vediamo se approfondire la questione, un passo per volta.

Cosa dice l’Ania

L’Ania, l’associazione che raggruppa quasi tutte le compagnie, parla di una riduzione delle tariffe nel 2015 del 5,7% rispetto al 2014. Per il totale dei contratti, il premio medio delle polizze rinnovate prima delle tasse è diminuito, tra dicembre 2014 e dicembre 2015, da 434 a 409 euro; il calo è stato pari a 25 euro in valore assoluto e a ‐5,7% in valore percentuale. In particolare, il premio medio delle autovetture ha registrato a dicembre 2015 una diminuzione del 5,8% rispetto allo stesso mese del 2014, per i motocicli il premio risulta invariato e per i ciclomotori si registra invece, dopo quasi due anni di riduzioni, un aumento del 4,1%.

Cosa dice l’Istat

L’Istituto nazionale di statistica (Istat) parla invece di un -1,2% su base annua. In media, nel 2015, si spende l’1,2% in meno rispetto al 2014. Ma allora, perché l’Ania parla di un -5,7%. Perché, forse, vengono presi in esame profili differenti: basta poco per far variare quella statistica. Un conto è analizzare quanto spende un motociclista di Bolzano in prima classe di merito, e un conto è valutare la tariffa di un napoletano che viaggia in scooter in ottava classe di merito. Comunque sia, si tratta di un calo insignificante. Ricordiamo che le lesioni lievi da incidente stradale, di cui i motociclisti sono vittime, vengono risarciti solo se si presentano referti medici basati su esami strumentali. Questo è un regalo del Governo Monti alle assicurazioni: sfuggono al controllo tantissime sofferenze, fisiche e psicologiche, che un macchinario non può individuare. Di fronte a un “cadeau” del genere, le compagnie rispondono con risibili ribassi. Eravamo e siamo il Paese con i prezzi Rc moto e Rca auto più alti d’Europa, mentre le compagnie fanno affari d’oro nel ramo danni veicoli...

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , assicurazione


Top