Curiosità

pubblicato il 5 febbraio 2016

Salone di Ginevra 2016, OmniAuto.it è già pronto

Il 1° marzo è attesa una lunga carrellata di novità. Ecco cosa aspetta gli appassionati (anche) di auto

Salone di Ginevra 2016, OmniAuto.it è già pronto

Non sappiamo ancora se e quali due ruote faranno capolino al Salone di Ginevra, ma è certo che anche quest’anno gli amici di OmniAuto.it seguiranno l’evento minuto per minuto, in diretta dal Palaexpo della capitale elvetica. Quello di Ginevra è infatti uno degli appuntamenti più attesi e più importanti per tutto il mondo dell’auto ed in particolar modo per gli appassionati del Belpaese, complice anche la vicinanza con l’Italia, distante poche ore di autostrada (per arrivare alla fiera da Milano ne servono meno di quattro). Il Palaexpo aprirà le porte al pubblico dal 3 al 13 marzo, ma OmniAuto.it sarà in prima linea già i due giorni precedenti per non perdere neanche una delle tantissime novità attese per quest’edizione. All’appello sono attese molte italiane di casa FCA, ad incominciare dalla Fiat Tipo in versione cinque porte (già fotospiata e vista nei primi bozzetti depositati) e station wagon e la Fiat 124 Spider, che noi europei potremo vedere per la prima volta dal vivo. L’anima sportiva che alberga in ogni amante delle due ruote gioirà però nel sapere che all’appello di Ginevra risponderà Alfa Romeo, che porterà la gamma Giulia al completo (inclusa la versione base immaginata nel rendering di OmniAuto.it), i restyling di MiTo e Giulietta (“renderizzate” anche loro qui  e qui), mentre si dovrà attendere ancora per gli altri modelli del rilancio.

Non solo italiane

Le novità a Ginevra non mancheranno nemmeno per gli amanti dell’auto all’inglese, con Land Rover che porterà - per la prima volta in Europa - la Range Rover Evoque Convertibile, mentre Jaguar presenzierà con una supersportiva: la F-Type SVR. Al Palaexpo saranno tolti i veli anche alla tanto “fotospiata” ed attesa Maserati Levante (immaginata da OmniAuto.it così), alla nuova BMW Serie 5 (qui il rendering), alle Mercedes Classe E, Classe C Cabrio e alla Lamborghini Centenario, oltre che alla seconda generazione della Porsche Panamera (OmniAuto.it l’ha immaginata così). Una carrellata di novità succulente per gli amanti delle auto, a cui si aggiungono restyling di “mostri sacri” come Volkswagen Golf (qui tutte le anticipazioni), nuove versioni come la Handling Speciale della Ferrari California o prototipi inediti come la Skoda VisionS, Opel GT Concept, Touring Superleggera o la misteriosa novità annunciata da Pininfarina. Inutile aggiungere anche la versione definitiva della Toyota C-HR o le possibili partecipazioni di Audi Q1, TT RS ed il nuovo SUV di Seat: una lista lunga, succulenta e che non mancherà di infoltirsi. A questo punto non manca che preparare la valigia e partire per Ginevra: se avete bisogno di qualche informazioni in più, date un’occhiata all’approfondimento di OmniAuto.it.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top