Sport

pubblicato il 20 gennaio 2016

Tourist Trophy 2016: Guy Martin dice no!

Il pilota britannico non sarà al via della celebre road race

Tourist Trophy 2016: Guy Martin dice no!

Probabilmente qualcosa deve essersi "rotto" dopo il tremendo incidente che lo ha visto protagonista, mentre era al comando dello scorso Ulster GP. Così Guy Martin, ex meccanico e pilota idolo delle folle, ha annunciato la clamorosa decisione di non volersi presentare al via del prossimo Tourist Trophy in programma a giugno 2016. Una vera delusione, per i suoi tanti fan, che speravano di vederlo a tu per tu con le spire del celebre Mountain Course, a caccia della sua prima vittoria sull'isola di Man.

Meglio le bici...

Almeno per ora. Sciolto il suo impegno con la Tyco BMW, Martin continuerà il suo percorso di preparazione in vista del Tour Divide, una delle gare di mountain bike più dure al mondo. Anche se si affretta a dichiarare: "non penso che la mia avventura con le moto sia finita qui e se correrò nuovamente su strada, sarà sicuramente con il Team TAS. Le BMW sono moto sensazionali e il team non è da meno".

Si punta tutto su Ian Hutchinson

Probabilmente, il team Tas Racing non sostituirà Guy Martin per il TT 2016 e concentrerà tutta la sua attenzione sulla velenosa S 1000 RR che verrà affidata a Ian Hutchinson, pluricasmpione del Mountain, già salito 11 volte sul gradino più alto di Man, tre delle quali solo nella scorsa edizione 2015.

Autore: Diego D'Andrea

Tag: Sport , curiosità , piloti , tourist trophy


Top