Epoca e Classiche

pubblicato il 13 gennaio 2016

Henderson e Vincent battute all'asta a cifre folli

A Las Vegas la casa d'aste Mecum ha venduto una Henderson Four del 1912 e una Vincent Black Prince del 1955

Henderson e Vincent battute all'asta a cifre folli
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Henderson e Vincent - anteprima 1
  • Henderson e Vincent - anteprima 2
  • Henderson e Vincent - anteprima 3
  • Henderson e Vincent - anteprima 4
  • Henderson e Vincent - anteprima 5
  • Henderson e Vincent - anteprima 6

Benchè fuori dalla portata della maggior parte degli appassionati, le aste di moto storiche hanno sempre un fascino particolare ed è interessante capire quali sono le moto più ricercate dai collezionisti quali cifre stratosferiche riescano a raggiungere. A Las Vegas si è appena svolto un importante evento organizzato dalla casa d'aste Mecum con alcune delle moto più ambite dai collezionisti di mezzo mondo.

10.000 visitatori all'asta di Las Vegas

È la 25a edizione dell'asta del South Point Hotel-Casino, un appuntamento fisso per alcuni facoltosi appassionati e tantissimi curiosi, per un totale di 10.000 presenze fra giovedì 7 e sabato 9 gennaio. Lo scorso anno le vendite di moto all'incanto hanno raggiunto un totale di 7,3 milioni di dollari e quest'anno il valore è stato addirittura superato, grazie anche ad alcune chicche che hanno superato qualsiasi previsione.
La moto aggiudicata al prezzo più alto è una Henderson Four del 1912, che al termine della sessione è stata consegnata nelle mani di un fortunato per ben 165.000 dollari. A seguire una Vincent Black Prince del 1955 a 120.000 dollari. Entrambe sono moto fra le più ambite soprattutto dagli statunitensi.

Due delle moto più ricercate del mondo

Henderson Motorcycles è un marchio che non molti conoscono, ma nei primi decenni del secolo questo brand aveva una enorme popolarità e forniva sia piloti da corsa che gli organi di polizia grazie alle prestazioni delle sue moto. La Four del 1912 è il primo modello con motore 4 cilindri da 934cc e ben 7 CV. Il passo lunghissimo diventò un segno distintivo del modello e il prezzo al lancio era di 325 dollari. Fu il primo 4 cilindri prodotto in serie negli Stati Uniti.
Per quanto riguarda la Vincent, si tratta di un modello inglese molto più vicino ai nostri tempi, ma non per questo meno prezioso. Questa Black Prince del '55 è l'ultimo modello prodotto dalla fabbrica e all'epoca considerato "la Bentley delle motociclette". La sua carena totale era qualcosa di unico per l'epoca e il problema della fornitura della vetroresina causò l'annullamento di molti ordini fino alla chiusura della produzione sempre nel 1955. Per questo è un modello davvero raro e ambito. Fortunati i nuovi proprietari di questi due gioielli!

Autore: Redazione

Tag: Epoca e Classiche , curiosità , epoca


Top